Milano, 17 ott. (Adnkronos) - "Parola d'ordine: essere pronti". Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, inizia così una riflessione su Facebook l'indomani della pubblicazione dell'ordinanza che ha previsto una 'mini' stretta su sport dilettantistici, bar e ristorazione. "Credetemi, le decisioni non sono assunte a cuor leggero, ho ascoltato i virologi, i tecnici, i medici e con i sindaci lombardi e i capigruppo alla Regione siamo chiamati nel salvaguardare la vita delle persone e gli asset sociali come la scuola e il lavoro", sottolinea il presidente, chiedendo a tutti di restare "uniti". La macchina organizzativa degli ospedali lombardi in questi mesi, fa presente, "è stata fortemente incrementata, così come i protocolli sanitari con la finalità di fronteggiare al meglio una nuova ondata virale".
pinit_fg_en_rect_red_20 Coronavirus: Fontana, 'decisioni non sono assunte a cuor leggero' - Giornale Radio