(Milano, 31 luglio 2020) - La Dea è leggermente favorita nella sfida che può valere il secondo posto – In caso di pareggio possono entrambe essere beffate, se la Lazio vincerà a Napoli, dove Inzaghi è in vantaggio su Gattuso – La Juve delle riserve sfavorita contro la Roma, che proverà a infrangere il tabù Stadium. Milano, 31 luglio 2020- La Serie A chiude nel week-end la sua tormentata stagione, con un turno che poteva essere memorabile, se la classifica non avesse già fornito gran parte dei suoi verdetti. Domani, il calendario mette di fronte cinque delle prime sei squadre, più il Napoli, già sicuro di chiudere al settimo posto. L'incontro clou è Atalanta-Inter, che può decidere la 2ª piazza. L'Inter, con un punto di vantaggio, ha a disposizione due risultati su tre per rimanere davanti agli avversari, ma per gli analisti SNAI parte in leggero svantaggio: il segno «1» dell'Atalanta (che vincendo sarebbe di diritto seconda) si gioca infatti a 2,35, quota di poco inferiore al 2,85 assegnato al «2». Il pari, che vale 3,45, potrebbe essere un risultato negativo per entrambe: l'Inter rischierebbe di essere superata dalla Lazio, in caso di vittoria a Napoli; Gasperini potrebbe perdere anche il terzo posto. Proprio in parità è finito l'ultimo scontro diretto, giocato a San Siro nel gennaio scorso, con ampio dominio dell'Atalanta, costretta al pari da un rigore sbagliato da Muriel a tre minuti dalla fine. La «X», peraltro, è uscita tre volte negli ultimi quattro incontri. L'Atalanta è a due reti da quota 100 in campionato, ma di recente ha rallentato in zona gol, tanto da realizzare soltanto cinque centri in quattro partite. Tuttavia l'Over è ancora il risultato più probabile, a 1,40 (Under a 2,65). Inedito bianconero - Juve sfavorita sul proprio campo: un vero e proprio inedito, reso possibile dalle dichiarazioni di Sarri, intenzionato a mandare in campo contro la Roma una squadra piena di giocatori provenienti dall'Under 23. Gli esperti SNAI si sono subito adeguati e hanno alzato la quota del segno «1» fino a 2,90. La Roma, che sul prato dell'Allianz Stadium ha sempre perso nei dieci precedenti tra campionato e Coppa Italia, ha la possibilità di infrangere un tabù storico: la quota, 2,15, indica discrete probabilità. Visti i presupposti e l'assenza di motivazioni di classifica (Juve già campione, Roma sicura al 5° posto), il pareggio può essere più che altro un incidente di percorso, ecco perché la quota della «X» si impenna fino a 4,00. Napoli a Barcellona? - Al San Paolo, la Lazio tenta di raggiungere il traguardo del secondo posto, a lungo occupato durante la stagione. Può sperare solo con una vittoria, una prospettiva corroborata dalle quote: biancocelesti avanti, a 2,25, Napoli presumibilmente con la testa già a Barcellona, ma comunque vicino, a 2,85, pareggio a 3,65. Le ultime tre sfide al San Paolo (una in Coppa Italia) sono tutte a favore dei padroni di casa, la Lazio non vince a Napoli dal 2015. Lecce, solo un risultato - Genoa e Lecce si giocano a distanza la salvezza e partono favoritissime contro due squadre che non hanno più molto da chiedere. I rossoblù affrontano a Marassi il Verona, che all'andata ebbe la meglio in rimonta. Il pronostico non tiene conto della differenza in classifica e l'«1» vola basso, a 1,47. Il pareggio, che potrebbe essere fatale al Genoa, è a 4,75, il successo ospite vale 5,75. Quote molto simili per il match del Via del Mare, dove il Lecce deve per forza vincere contro il Parma: «1» a 1,48, «X» a 4,75, «2» emiliano a 5,50. Ufficio stampa Snaitech SpA Cell. +39.348.4963434 - e-mail:
pinit_fg_en_rect_red_20 SNAI, Serie A – Atalanta-Inter a quote stretteIl sorpasso di Gasperini vale 2,35 - Giornale Radio