Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Netflix sfida la Regina, niente disclaimer per The Crown

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
(ANSA) - NEW YORK, 07 DIC - Netflix sfida la Regina: il colosso dello streaming non ha intenzione di aggiungere una precisazione alla quarta stagione della pluripremiata serie "The Crown" come richiesto giorni fa dal ministro della cultura del governo britannico. "Abbiamo sempre presentato 'The Crown' come un dramma e siano sicuri che i nostri abbonati capiscono che la serie è un'opera di fiction basata su avvenimenti storici. Non non vediamo il bisogno di aggiungere un disclaimer", ha fatto sapere un portavoce della piattaforma di Los Gatos. La scorsa settimana il ministro Oliver Dowden si era lamentato con il "Daily Mail" dell'accuratezza storica della quarta stagione, ambientata negli anni Ottanta, in cui il fallimento del matrimonio del Principe Carlo con Lady Diana e i difficili rapporti della Regina Elisabetta con Margaret Thatcher fanno la parte del leone. "La serie è una bellissima opera di fiction", aveva detto Dowden, dicendosi però preoccupato che "una generazione che non ha vissuto i fatti" potrebbe fraintendere "The Crown" per un documentario. Il ministro aveva scritto a Netflix per spiegare il suo punto di vista e in via confidenziale aveva ricevuto una risposta, evidentemente negativa. Quella di Dowden non era stata però l'unica voce a reclamare una precisazione da Netflix. Secondo Charles Spencer, il fratello di Lady Diana, un 'disclaimer' all'inizio di ciascun episodio "aiuterebbe" 'The Crown'. Perfino Helena Bonham Carter, che nella terza e quarta stagione ha la parte della Principessa Margaret, si era unita al coro, parlando di una "responsabilità morale" da parte della serie di spiegare che "si tratta di un dramma, non un documentario". Delle quattro stagioni firmate da Peter Morgan, la quarta sembra aver provocato più controversie. Secondo quanto si è scritto nei giorni scorsi sui media britannici, i Windsor sarebbero furibondi per come, mentre si avvicina inesorabilmente la data della successione al trono, la serie presenta al pubblico il personaggio del futuro Re. (ANSA).

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Settembre 18, 2021

Roma 1960, da un’Italia all’altra | Destinazione Olimpia

Categoria: Dentro le notizie Autore: yulia
Sono esattamente le 16,30 del 25 agosto 1960 quando gli atleti di 84 nazioni fanno il loro ingresso nello Stadio Olimpico per la cerimonia inaugurale: gli uomini in giacca, cravatta e cappello di stoffa; le donne con le gonne a piega sotto il ginocchio. Alle…

Imbarazzanti primati

L'apertura di Ferruccio Bovio La giunta regionale presieduta da Nicola Zingaretti nomina…

Nuove sensibilità

A cura di Ferruccio Bovio Si tiene oggi, 18 settembre, una manifestazione nazionale per…

GIORNALE RADIO ALL NEWS

Giornale Radio Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

ASCOLTACI SU

Please publish modules in offcanvas position.