Giornale Radio - Calcio: Atalanta; Gasperini, non preoccupato né scontento
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

.

Giornale Radio  - Calcio: Atalanta; Gasperini, non preoccupato né scontento

Calcio: Atalanta; Gasperini, non preoccupato né scontento

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
(ANSA) - ROMA, 05 DIC - "Tolto l'anno scorso, è il secondo migliore della mia Atalanta a questo punto della stagione. Siamo dentro la Champions, in campionato non va male: io non sono così preoccupato né scontento". Gian Piero Gasperini, alla vigilia di Udine, dopo aver annunciato che Gomez e Ilicic non saranno convocati, ha fatto il punto sulla situazione dopo 9 giornate di A e 5 nel Gruppo D di Champions League: "Come impegno e prestazioni non posso rimproverare nulla alla squadra, anzi di questo aspetto io sono il garante - ha proseguito il tecnico dei bergamaschi -. Giocando ogni tre giorni capitano momenti di fatica, le partite sono difficili e complicate. Sono molto dispiaciuto per come Zapata è stato maltrattato. Il punto col Midtjylland è stato importantissimo per andare a giocare con più tranquillità ad Amsterdam". Gasperini si sofferma sulle aspettative dell'ambiente e sui risultati attuali: "Le critiche ci stanno, anche della gente, anche dei tifosi sui social: allo stadio non c'è pubblico, quindi non ne abbiamo la spinta, non sappiamo se sia soddisfatto. Se facciamo fatica, ci rimettiamo a posto e vediamo di fare meglio, a Udine come ad Amsterdam. Abbiamo perso punti con la Sampdoria, lo Spezia e il Verona. Ci aspettavamo qualcosa di più da questo calendario: ci abbiamo provato, non ci siamo riusciti. La squadra ha fatto quello che poteva, creando le sue occasioni". Ottimismo, sul percorso in coppa: "Lo dico subito a chiare lettere: la Champions quest'anno non la vinciamo. Ma vedremo di andare più avanti possibile - chiude l'allenatore nerazzurro -. Non ho intenzione di farmi buttare addosso tutta questa negatività: due anni fa eravamo in Europa League e c'erano 15 mila persone a vederci a Reggio Emilia, adesso andiamo in casa dell'Ajax per giocarci gli ottavi". Infine, sull'avversario di turno: "L'Udinese ha rimediato alcune sconfitte iniziali ma viene da un ottimo momento. Ha dei valori e giocatori importanti, ha trovato una vittoria come quella di Roma con la Lazio". (ANSA).

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits

Please publish modules in offcanvas position.