Giornale Radio - Israele: esercito, circa 50 obiettivi colpiti in Siria
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Giornale Radio  - Israele: esercito, circa 50 obiettivi colpiti in Siria

Israele: esercito, circa 50 obiettivi colpiti in Siria

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
(ANSA) - TEL AVIV, 31 DIC - Nel 2020 Israele ha colpito circa 50 obiettivi in Siria. Lo rivela il Rapporto annuale diffuso dall'Idf, l'esercito israeliano, che dettaglia il quadro delle operazioni sui vari fronti, a cominciare da quello in Siria. Sul contiguo confine libanese, gli Hezbollah hanno compiuto 2 tentativi di portare attacchi in territorio dello stato ebraico, entrambi sventati. Da Gaza - ha continuato il Rapporto - nel 2020 sono stati lanciati contro Israele 176 razzi che ha risposto colpendo circa 300 obiettivi nella Striscia. In totale - e nonostante la pandemia - l'esercito ha detto che gli attacchi terroristici in Cisgiordania contro obiettivi israeliani sono stati 60, più dell'anno scorso quando furono 51 ma meno dei 76 nel 2018 e dei 75 del 2017. Tra i 60, 9 accoltellamenti, 31 attacchi a colpi di arma da fuoco (12 nel 2019), 1.500 lanci di pietre e 229 molotov. In risposta l'esercito - secondo i dati forniti - ha effettuato 2.277 arresti (meno del 2019 e degli anni precedenti) ed ha chiuso 50 impianti sospettati di produrre armi. Tornando ai 176 razzi lanciati dalla Striscia contro Israele, circa 90 sono caduti in zone aperte mentre il sistema di difesa antimissile Iron Dome ne ha intercettati 80, ovvero il 93% di quelli diretti verso aree popolate. Sono stati 38 i tentativi di passare da Gaza in territorio israeliano; 1 il tunnel scoperto, costruito da Hamas per sboccare in Israele. Ma l'esercito israeliano - ha continuato il Rapporto - si è anche contraddistinto nella lotta al coronavirus attraverso il Fronte del Comando interno che ha gestito il call center nazionale (1,4milioni di chiamate risposte) e il sito web (7,7milioni i contatti) centralizzando le informazioni. Oltre 3mila riservisti sono stati chiamati a sostegno del Fronte e sono stati circa 380mila le confezioni di generi alimentari distribuiti durante la crisi ai cittadini. (ANSA).

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Giornale Radio  - Israele: esercito, circa 50 obiettivi colpiti in Siria
Maggio 13, 2021

Media, colpito villaggio a nord di Gaza, 11 morti

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSAmed) - GAZA, 13 MAG - Strage nel villaggio Um el-Nasser, presso Sheikh Zayed, nel nord della Striscia di Gaza. Lo affermano sulla base di informazioni preliminari i media locali secondo cui 11 palestinesi sono rimasti uccisi e 50 feriti in…

GIORNALE RADIO ALL NEWS

Giornale Radio Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

ASCOLTACI SU

Please publish modules in offcanvas position.