Giornale Radio - E' morto l'attore e regista francese Robert Hossein
GR live
  • Bruce Springsteen, cadono accuse per guida in stato di ebrezza

  • Caso Springsteen,cadono accuse per guida in stato di ebrezza

  • Khashoggi: 'domani rapporto 007 Usa, bin Salman coinvolto'

  • Congo, diplomatici obbligati a segnalare spostamenti

  • Terremoti: scossa del 5.6 in Islanda, attività vulcanica

  • Mozambico: trovati cento delfini morti al largo della costa

  • AstraZeneca, 180 milioni di dosi all'Ue nel 2/o trimestre

  • Fda, 'forte protezione dal vaccino Johnson&Johnson'

  • Il Venezuela espelle l'ambasciatrice Ue

  • Il Venezuela espelle l'ambasciatrice Ue

  • Borsa: Tokyo, apertura in netto rialzo (+1,28%)

  • Turismo: Garavaglia, indennizzi equi e mirati in tempi certi

  • Governo: Andrea Costa, un onore, sento grande responsabilità

  • Tre sottosegretari dalla Sicilia, tutti del M5s

  • Covid: boom di contagi a Brescia, 901 casi

  • All'asta a Parigi una rara Montmartre di van Gogh

  • Khashoggi: 'domani rapporto 007 Usa, bin Salman coinvolto'

  • Congo, diplomatici obbligati a segnalare spostamenti

  • AstraZeneca, 180 milioni di dosi all'Ue nel 2/o trimestre

  • Fda, 'forte protezione dal vaccino Johnson&Johnson'

Giornale Radio  - E' morto l'attore e regista francese Robert Hossein
Giornale Radio  - E' morto l'attore e regista francese Robert Hossein

E' morto l'attore e regista francese Robert Hossein

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
(ANSA) - ROMA, 31 DIC - E' morto a 93 anni appena compiuti l'attore e regista francese Robert Hossein, noto per il ruolo del conte di Peyrac nella serie di film 'Angelica'. Lo ha annunciato la moglie, l'attrice Candice Patou, alla France Presse, spiegando che Hossein è morto "questa mattina in ospedale dopo una crisi respiratoria". Nato il 30 dicembre 1927 da un compositore iraniano e da un'ortodossa russa, l'attore, nato Abraham Hosseinoff, è cresciuto in povertà e ha deciso dopo la guerra, all'età di 15 anni, di dedicarsi all'arte drammatica. Interprete di musical come 'I miserabili', 'Un uomo di nome Gesù' e 'Notre Dame de Paris', Hossein è diventato un sex symbol negli anni '60 grazie al ruolo di Jeoffrey de Peyrac nel film 'Angelica, la marchesa degli angeli', che gli ha dato la grande notorietà. A Reims ha fondato il suo "teatro popolare" e una scuola che ha lanciato Anémone e Isabelle Adjani. Nella sua lunga carriera al cinema, dal 1948 al 2019, ha recitato per Roger Vadim accanto a Brigitte Bardot nei film 'Il riposo del guerriero'(1962), 'Il vizio e la virtù' (1963), Barbarella (1968). Nel 1969 ha partecipato al film di Luigi Magni 'Nell'anno del Signore'. "E' stato attore, autore, regista, il principe del teatro popolare, i suoi successi non si contano, aveva un sorriso affascinante, uno sguardo di velluto, una bella voce: tante qualità per un uomo che aveva il fascino di Robert Hossein", ha commentato su Twitter lo storico presidente del Festival di Cannes, Gilles Jacob. (ANSA).

 

.

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits