Giornale Radio - Lezioni di persiano, una lingua contro la Shoah
GR live
  • Bruce Springsteen, cadono accuse per guida in stato di ebrezza

  • Caso Springsteen,cadono accuse per guida in stato di ebrezza

  • Khashoggi: 'domani rapporto 007 Usa, bin Salman coinvolto'

  • Congo, diplomatici obbligati a segnalare spostamenti

  • Terremoti: scossa del 5.6 in Islanda, attività vulcanica

  • Mozambico: trovati cento delfini morti al largo della costa

  • AstraZeneca, 180 milioni di dosi all'Ue nel 2/o trimestre

  • Fda, 'forte protezione dal vaccino Johnson&Johnson'

  • Il Venezuela espelle l'ambasciatrice Ue

  • Il Venezuela espelle l'ambasciatrice Ue

  • Borsa: Tokyo, apertura in netto rialzo (+1,28%)

  • Turismo: Garavaglia, indennizzi equi e mirati in tempi certi

  • Governo: Andrea Costa, un onore, sento grande responsabilità

  • Tre sottosegretari dalla Sicilia, tutti del M5s

  • Covid: boom di contagi a Brescia, 901 casi

  • All'asta a Parigi una rara Montmartre di van Gogh

  • Khashoggi: 'domani rapporto 007 Usa, bin Salman coinvolto'

  • Congo, diplomatici obbligati a segnalare spostamenti

  • AstraZeneca, 180 milioni di dosi all'Ue nel 2/o trimestre

  • Fda, 'forte protezione dal vaccino Johnson&Johnson'

Giornale Radio  - Lezioni di persiano, una lingua contro la Shoah
Giornale Radio  - Lezioni di persiano, una lingua contro la Shoah

Lezioni di persiano, una lingua contro la Shoah

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
(ANSA) - ROMA, 11 GEN - Il dramma della Shoah visto con rispettosa ironia è la proposta di LEZIONI DI PERSIANO, film di Vadim Perelman, regista ucraino naturalizzato canadese, già alla Berlinale Special e ora disponibile in esclusiva sulla piattaforma #Iorestoinsala dal 14 al 17 gennaio. Siamo nel 1942 e Gilles (Nahuel Perez Biscayart), un giovane belga viene arrestato dalle SS insieme ad altri ebrei e mandato in un campo di concentramento in Germania. L'uomo riesce con grande furbizia ad evitare l'esecuzione giurando alle guardie di non essere ebreo, ma persiano. Una menzogna che lo salva temporaneamente fino a quando a Gilles viene ad un certo punto assegnata una missione impossibile: insegnare il Farsi a Koch (Lars Eidinger), l'ufficiale responsabile della cucina del campo, che sogna di aprire un ristorante in Iran a fine guerra. Gilles, a cui non mancano certo fantasia e intraprendenza, si ritrova così, da un momento all'altro, a dover inventare una lingua che non conosce, parola per parola, frase per frase e con tanto poi di grammatica. Mentre l'insolita relazione tra i due uomini inizia a suscitare qualche gelosia e sospetto, Gilles diventa sempre più consapevole che una mossa falsa potrebbe rivelare la sua truffa con inevitabili tragiche conseguenze. (ANSA).

 

.

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits