Giornale Radio - Covid: gestori impianti sci, rischio reale stop stagione
Domenica, 24 Gennaio 2021
Giornale Radio  - Covid: gestori impianti sci, rischio reale stop stagione
  • Cina, tratto in salvo il primo dei 22 minatori intrappolati

  • Terremoto di magnitudo 6.9 in Antartide, Cile evacua base

  • Venezuela: Guaidó due anni fa si autoproclamava presidente

  • Libia, scade l'ultimatum ma i mercenari russi restano

  • Covid: altri 1.348 morti e 33.500 nuovi contagi in Gb

  • Principe Harry, disinformazione social minaccia a democrazia

  • Navalny: ong, fermati quasi 2.000 manifestanti

  • Covid: Francia, Castex annuncia, 'un milione i vaccinati'

  • Trump gioca a golf e annuncia 'farò qualcosa ma non subito'

  • Migranti: Msf, Grecia conferma piombo in nuovo campo Lesbo

  • Cnn, morto di Covid il leggendario giornalista Larry King

  • Covid: Ibiza chiude fino al 30 gennaio

  • Covid: Ibiza chiude fino al 30 gennaio

  • Covid: Francia, intervallo più ampio tra le dosi del vaccino

  • Covid: in Gb si valuta quarantena in alberghi per arrivi

  • Cina, tratto in salvo il primo dei 22 minatori intrappolati

  • Calcio: Argentina, primo trofeo per Crespo da allenatore

  • Terremoto di magnitudo 6.9 in Antartide, Cile evacua base

  • ++ Vaccini: lite tra Arcuri e De Luca in riunione online ++

  • Principe Harry, disinformazione social minaccia a democrazia

  • Papa: torna sciatalgia, non celebra messa e Vespri

  • Navalny: ong, fermati quasi 2.000 manifestanti

  • Rai, al lavoro con Amadeus per Sanremo, priorità la sicurezza

  • Neil Diamond, gli 80 anni di un maestro evergreen

  • Trump gioca a golf e annuncia 'farò qualcosa ma non subito'

Giornale Radio  - Covid: gestori impianti sci, rischio reale stop stagione
Giornale Radio  - Covid: gestori impianti sci, rischio reale stop stagione

Covid: gestori impianti sci, rischio reale stop stagione

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - "Il rischio che salti l'intera stagione è più che mai reale, purtroppo". A dirlo è Valeria Ghezzi, presidente dell'Anef, associazione nazionale che riunisce i gestori funiviari. "E questa è una vera tragedia perché per noi c'è anche il dopo - aggiunge -. La nostra ripartenza sarà solo il prossimo Natale. Si tratta di una débacle senza precedenti, non solo per noi ma per tutti i lavoratori". "Lanciamo un appello al governo affinché pensi ai ristori di questo settore così particolare", continua Ghezzi. "Gli impianti a fune - sottolinea all'ANSA - sono un settore che comincia a lavorare ad aprile-maggio in vista della stagione che parte a dicembre. Abbiamo quindi lavorato otto mesi con delle spese. Parliamo di aree che si sviluppano su tanti ettari. Noi continuiamo a spendere tutt'ora. Queste sono considerazioni da valutare da parte del governo, così come hanno fatto Oltralpe, dalla Francia all'Austria". (ANSA).

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Copyright ©2020 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits