Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

CGIA di Mestre: gravi ritardi nei pagamenti della P.A.

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

A cura di Ferruccio Bovio

L’Ufficio Studi della CGIA di Mestre lamenta come a gravare sulle piccole e medie imprese italiane non ci sia solamente l’emergenza del caro energia, ma insista anche un’altra “storica” criticità: e stiamo parlando dello stock dei debiti commerciali di parte corrente della nostra Pubblica Amministrazione che ammonta, secondo le ultime stime, a 55,6 miliardi di euro. In altre parole, lo Stato centrale e le sue articolazioni periferiche continuano colpevolmente a non pagare i propri fornitori e, quando lo fanno, ciò avviene con grave ritardo rispetto ai tempi di pagamento previsti dalla legge.

In Italia le commesse della nostra Pubblica Amministrazione ai privati ammontano complessivamente a circa 150 miliardi di euro all’anno e il numero delle imprese fornitrici si aggira attorno a un milione. Per quanto concerne l’Indicatore di Tempestività dei Pagamenti, l’Ufficio Studi della Cgia ha redatto una scheda dove ha elencato, per alcune delle più importanti amministrazioni pubbliche italiane, gli enti che nel 2021 hanno pagato i propri fornitori non rispettando le disposizioni di legge in materia di tempi di pagamento. Tra i ministeri, quello meno pronto a saldare le fatture ricevute è stato l’Interno con un Indicatore di Tempestività pari a +67,09: il che significa che il Viminale liquida i propri fornitori con oltre 2 mesi di ritardo rispetto alla scadenza prevista dal contratto. Seguono le Politiche agricole con +42,28 e la Difesa con +32,75.

Tra le amministrazioni regionali, invece, i maggiori ritardi nei pagamenti si sono rilevati in Abruzzo con 62 giorni oltre la scadenza contrattuale, in Basilicata con 39,57 e in Campania con un ritardo medio di 9,74 giorni. Tra i comuni, invece, la situazione più pesante si è verificata a Napoli, dove, l’anno scorso, i giorni di ritardo nei pagamenti sono stati 228.

 

03 Ottobre 2022


Le notizie di "Economy News", la rubrica di Giornale Radio. In Redazione Ferruccio Bovio, in Studio Roberto Frangipane.

 

 

Scarica la app di Giornale Radio Apple Android

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.