Giornale Radio - Congo, una terra mai pacificata
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio
Giornale Radio  - Congo, una terra mai pacificata

Congo, una terra mai pacificata

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

L'uccisione del nostro diplomatico Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e dell'autista del convoglio dell'Ambasciata italiana accendono i riflettori sul Congo, una terra inquieta, mai pacificata: un luogo dove imperversano commando terroristici e veri e propri eserciti ribelli che si combattono da molti anni, provocando un’instabilità in tutto il continente africano.

Il 12 ottobre 2020 l'ambasciatore Attanasio, durante la cerimonia del Premio Nassiriya a lui conferito, espresse pochi concetti che oggi, dopo la sua uccisione, giungono come sinistri presagi: "In Congo parole come pace, salute, istruzione, sono un privilegio per pochissimi, e oggi la Repubblica Democratica del Congo è assetata di pace, dopo tre guerre durate un ventennio".

Aveva ragione Attanasio, che conosceva l'Africa e le sue contraddizioni. Solo il 7 gennaio 2021, poche settimane fa, i miliziani delle Forces Démocratiques Alliées (ADF) avevano massacrato decine di civili nei villaggi di Tingwe, Mwenda e Nzenga, vicino al territorio di Beni, nella provincia del Nord Kivu. Le milizie dell’AFD, attive fin dagli anni ’90, sono solo uno dei numerosi gruppi armati della regione. Avevano attaccato i convogli della missione Onu della Monusco e in uno dei peggiori scontri, nel dicembre 2017, avevano perso la vita 15 caschi blu della Tanzania e altri 44 erano rimasti feriti.

Più volte il Segretario Generale dell’Onu António Guterres aveva invitato a prendere provvedimenti concreti per affrontare le cause del conflitto nell'est del Paese, sottolineando la sua determinazione a garantire la protezione dei civili in conformità con il suo mandato e per sostenere gli sforzi nazionali per consolidare la pace e la stabilità nel Paese. Nulla è avvenuto e l'uccisione del nostro ambasciatore dimostra l'estrema instabilità del Congo, il Paese più grande ma tra i più poveri dell'Africa, ricco però di minerali, terre rare, petrolio e risorse naturali. Una terra dove prosegue una guerra che dura da decenni, alla quale partecipano attivamente le potenze africane e bande armate tribali e confessionali.

 

© Credito: FOTOGRAMMA / Fotogramma


23 febbraio 2021

Giornale Radio

Il Corsivo di Daniele Biacchessi

“Il Corsivo" di Daniele Biacchessi è in onda su Giornale Radio All News dal lunedì al sabato a partire dalle 4 del mattino. Ora anche in podcast!

.

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits

Please publish modules in offcanvas position.