Giornale Radio - Congo. Contro l'ambasciatore Attanasio e la sua scorta un agguato premeditato
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

.

Congo. Contro l'ambasciatore Attanasio e la sua scorta un agguato premeditato

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

L'Italia chiede all'Onu un rapporto dettagliato sulle modalità dell'uccisione dell'ambasciatore in Congo Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e dell'autista congolese Mustapha Milambo.

Quello che è certo e che i tre viaggiavano con un convoglio del Pam, il Programma Alimentare delle Nazioni Unite, in una delle zone più pericolose del Paese. Attanasio si trovava da venerdì scorso nell'area più volte colpita da gruppi terroristici e veri e propri eserciti e bande ribelli. Attanasio e Iacovacci sono partiti da Kinshasa e hanno percorso 2500 chilometri fino a Goma su un aereo della Monusco. Qui sono stati presi in carico dall’Onu. Del convoglio facevano parte, oltre ai tre, anche cinque membri del Pam, tra cui il Vicedirettore per il Congo Rocco Leone, attualmente ricoverato sotto choc a Goma.

Il gruppo è stato attaccato alle 10,15 all'altezza del villaggio di Kanya Mahoro, nei pressi di una località chiamata ‘Tre Antenne’. Il commando era formato da sei elementi, ha costretto i mezzi a fermarsi ponendo ostacoli sulla strada e sparando alcuni colpi di armi leggere in aria. Dopo aver ucciso l'autista del Pam Mustapha Milambo, gli assalitori hanno condotto il resto dei membri del convoglio nella foresta. È arrivata una pattuglia di Ranger di stanza nei paraggi. Ha intimato ai terroristi di abbassare le armi. L'intervento è risultato vano perché i banditi hanno ucciso Iacovacci e colpito in modo grave l'ambasciatore. Attanasio è stato trasportato all'ospedale Monusco di Goma, ma non c'è stato niente da fare. Intanto il responsabile del convoglio ha negoziato con gli assalitori la fuga dall'area per portare i feriti in una zona sicura.

Un agguato premeditato, non a scopo di rapina come detto in un primo momento. Un avvertimento preciso non solo all'Italia, ma anche contro chi, in Congo, lavora per la pace.

 

© Credito: Pool/Carofei / Fotogramma


25 febbraio 2021

Giornale Radio

Il Corsivo di Daniele Biacchessi

“Il Corsivo" di Daniele Biacchessi è in onda su Giornale Radio All News dal lunedì al sabato a partire dalle 4 del mattino. Ora anche in podcast!

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits

Please publish modules in offcanvas position.