Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Crisi politica, un danno della nostra immagine all'estero

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Il mondo ci guarda e non pensa bene di noi. Sfogliando i giornali internazionali non c'è da rallegrarsi dopo aver letto i commenti dei più autorevoli osservatori di cose italiane. La nostra immagine già traballante è offuscata dalla più incomprensibile crisi politica della Storia del nostro Paese.
Per l'agenzia Reuters, "Renzi completa la trasformazione da riformatore a distruttore". Der Spiegel è ancora più duro: "Duello quasi tragico: da una parte Conte, il Premier più popolare da 25 anni, dall'altra Renzi, uno dei politici più impopolari". Financial Times e Guardian definiscono Renzi "Demolition man". Il tedesco Handelsblatt sottolinea che il ricatto sul Recovery Plan avrebbe dato frutti, ma questo a Renzi non è bastato. El Pais annota che l'Italia deve ora trovare la formula per un probabile terzo Governo di questa legislatura, nel mezzo di una pandemia, proprio quando si decide il destino di decine di miliardi in arrivo dall'Unione Europea. Il New York Times ricorda che Renzi aveva il potere di distruggere e non ha resistito. Comunque si evolverà la crisi politica, con l'ingresso di nuova linfa parlamentare a sostegno di Conte, un danno di immagine non quantificabile è già stato prodotto. E ci sono già alcuni segnali economici da non sottovalutare: rendimenti in rialzo per i Btp e spread in rapida salita. Non solo. Da un rapporto di Banca d'Italia emerge come le banche stiano utilizzando i nuovi depositi per comprare titoli.
Che fare allora? Riaffermare il senso alto della politica, delle istituzioni.
L'idea di Beppe Grillo di mettere insieme maggioranza e opposizione per fare Bene comune in una situazione di emergenza sarebbe auspicabile, ma è irrealizzabile nel nostro Paese. Implica notevoli passi indietro di tutti i partiti e schieramenti. Ma statisti, a parte il Presidente Mattarella, non se ne vedono all'orizzonte e il futuro politico si fa sempre più tenebroso.

 

15 gennaio 2021

Giornale Radio

Il Corsivo di Daniele Biacchessi

“Il Corsivo" di Daniele Biacchessi è in onda su Giornale Radio All News dal lunedì al sabato a partire dalle 7 del mattino. Ora anche in podcast!

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Agosto 04, 2021

Antitrust: chiusi 13 procedimenti su offerte energia e gas

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - ROMA, 04 AGO - L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha concluso 13 procedimenti istruttori per mancanza di trasparenza nella prospettazione delle condizioni economiche di fornitura di energia elettrica e gas sul mercato libero. Di…

GIORNALE RADIO ALL NEWS

Giornale Radio Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

ASCOLTACI SU

Please publish modules in offcanvas position.