Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

 

.

.

Le scelte politiche in economia di un Governo politico

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

A cura di Daniele Biacchessi

Giorgia Meloni rivendica l'identità politica della prima legge di bilancio del suo esecutivo. Per mettere insieme la sua manovra economica, la premier ha dovuto contenere l'assalto alla diligenza che Lega e Forza Italia hanno messo in campo nella notte tra lunedì e martedì, durante un consiglio dei ministri a dir poco tumultuoso, durato tre ore e mezzo, dove i vari ministri hanno chiesto la verbalizzazione delle loro richieste. La manovra intende compattare la maggioranza, con misure che vanno incontro alle richieste dei partiti. Ad esempio, per gli autonomi viene innalzata la soglia (a 85 mila euro) della flat tax, che viene introdotta anche come tassa incrementale fortemente voluta da FdI. Per favorire l’assunzione dei giovani, chiesta da Forza Italia, arrivano gli incentivi per le aziende che assumono donne under 36 e percettori del Reddito di cittadinanza. Giorgia Meloni ha dovuto accettare una misura per bloccare l’automatismo che da gennaio farebbe scattare l’aumento delle multe, proposta dalla Lega. E poi aiuti contro il caro energia che valgono solo tre mesi, una guerra inutile contro i poveri e favori agli evasori, si mette sul piatto poco o nulla per il lavoro e la crescita.

Nella sostanza si tratta di una legge di bilancio con molti desiderata, ma avvolti da una coperta corta, anche se lo spazio ricavato risulta un po’ più ampio delle previsioni della vigilia: al netto dei 21 miliardi in deficit già blindati per il caro-energia, per il resto il Governo trova circa 14 miliardi. Ma alcuni nodi cruciali hanno causato forti tensioni nella maggioranza. Giorgia Meloni non poteva fare di più con quello che aveva a disposizione, poteva solo offrire un imprinting politico, di una destra nemmeno tanto liberale.

Credits: Agenzia Fotogramma

23 Novembre 2022

“Il Corsivo" di Daniele Biacchessi è in onda su Giornale Radio All News dal lunedì al sabato a partire dalle 4 del mattino. Ascolta anche in podcast!

Per contattare l'autore scrivere a db@giornaleradio.fm

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Dicembre 01, 2022

Pensioni: ipotesi tornare a Opzione donna ma per pochi mesi

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - ROMA, 01 DIC - Ritornare alla versione di Opzione donna in vigore finora, ma con una proroga temporanea. E' una delle ipotesi, secondo quanto si apprende da fonti della maggioranza, allo studio per modificare la norma contenuta in manovra, che…

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.