Giornale Radio - Il Timone del 14 e 15 gennaio 2021
GR live
  • Siria: attacco Usa; uccisi almeno 17 combattenti pro Iran

  • Siria: attacco aereo Usa contro gruppo filo Iran

  • Etiopia: centinaia civili uccisi da esercito eritreo

  • Usa: accuse molestie, suicida ex coach olimpico ginnastica

  • Fda, ok a vaccino Pfizer a temperature frigo

  • Boeing, multa da 6,6 milioni per carenze sicurezza

  • Macron, 'pass sanitario' non sarà passaporto vaccinale

  • Von der Leyen,vaccino a 70% europei adulti entro fine estate

  • Oltre 2.500.000 morti di Covid nel mondo

  • Depardieu, stupro? 'Sono innocente, non ho nulla da temere'

  • Siria: attacco Usa; uccisi almeno 17 combattenti pro Iran

  • Siria: attacco aereo Usa contro gruppo filo Iran

  • Borsa: Tokyo, apertura in calo (-1,35%)

  • Etiopia: centinaia civili uccisi da esercito eritreo

  • Fda, ok a vaccino Pfizer a temperature frigo

  • Boeing, multa da 6,6 milioni per carenze sicurezza

  • Macron, 'pass sanitario' non sarà passaporto vaccinale

  • Von der Leyen,vaccino a 70% europei adulti entro fine estate

  • Fi: Miccichè, mi preoccupa assenza sottosegretari siciliani

  • Vaccini: arriva il bus vax, trasporto gratuito per over 80

Giornale Radio  - Il Timone del 14 e 15 gennaio 2021
Giornale Radio  - Il Timone del 14 e 15 gennaio 2021

Il Timone del 14 e 15 gennaio 2021

(Tempo di lettura: 2 - 4 minuti)

L'anteprima delle notizie principali di Giornale Radio. A cura di Daniele Biacchessi

  • Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è recato in Quirinale e ha riferito al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sullo stato della crisi politica dopo lo strappo di Matteo Renzi con il ritiro della sua delegazione governativa e l'uscita dalla maggioranza.
    Vengono escluse le dimissioni immediate del Premier. Conte punta sulla parlamentarizzazione della crisi, come chiesto da Pd, M5s e Leu e dal Presidente della Camera Roberto Fico, sollecitato in modo formale dall'opposizione. Nel frattempo Conte si dovrebbe prendere l’interim dei due Ministeri lasciati vacanti da Italia Viva e nei prossimi giorni si potrà presentare alle Aule. Solo in quel momento si capirà quanto sia consistente la truppa dei cosiddetti responsabili in grado di dargli un sostegno parlamentare. Pd, M5s e Leu confermano di voler andare avanti con Conte. Resta la polemica tra Conte e Renzi. Il Presidente del Consiglio parla di "grave responsabilità di Italia Viva e di notevole danno al Paese prodotto da un gesto che non può essere sminuito". Il Segretario del Pd Nicola Zingaretti sottolinea "l'inaffidabilità di Italia Viva". Il Pd esprime comunque preoccupazione per la situazione. Manda a dire che i cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo con Renzi non esiste più, quindi è reale il rischio di elezioni a giugno.

  • Governo e Regioni si sono confrontati sulle misure restrittive che saranno contenute nel prossimo Dpcm. Il testo definitivo prevede il divieto di spostamento tra le Regioni fino al 15 di febbraio e non fino al 5 marzo, come scritto nella prima stesura. Le disposizioni metteranno in zona arancione praticamente tutta l'Italia a partire da domenica con i nuovi parametri. Musei aperti in zona gialla nei giorni feriali. Il divieto di vendita da asporto per i bar dovrebbe essere limitato solo alle bevande e agli alcolici.

  • Nel primo semestre 2020 i redditi privati non finanziari hanno registrato la contrazione più forte degli ultimi 20 anni, solo in parte contrastata dalle misure di sostegno". Lo sostiene il rapporto della Banca d'Italia "I conti economici e finanziari durante la crisi sanitaria del Covid-19".

  • Incrementano i nuovi casi settimanali di Covid, arrivati, dal 6 al 12 gennaio, a 121.644 rispetto ai 114.132 della settimana precedente. Mentre sul fronte ospedaliero si registra una lieve risalita dei ricoverati con sintomi (23.712 rispetto a 23.395) e delle terapie intensive (2.636 rispetto 2.569). E sono ancora in aumento i decessi settimanali, 3.490 rispetto a 3.300. È quanto emerge dal nuovo monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe.

  • Il team di esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) incaricato di indagare sull'origine del Covid-19 si trova in Cina a Wuhan, focolaio della pandemia. A due membri del team investigativo è stato negato l'ingresso nel Paese dopo che la loro positività è stata registrata tramite i test sugli anticorpi fatti a Singapore.

  • Donald Trump condanna "inequivocabilmente" la violenza dell'assalto al Congresso, scarica i rivoltosi e lancia un appello agli americani a "superare gli impeti del momento" ma non fa alcun cenno all'impeachment, in un video di cinque minuti diffuso dalla Casa Bianca dopo la seconda messa in stato d'accusa.

  • La Guardia di Finanza sta eseguendo una serie di acquisizioni in alcuni uffici del Ministero della Salute. Le acquisizioni di documenti e atti relativi al piano pandemico rientrano nell'ambito dell'inchiesta della procura di Bergamo.

  • 437 confezioni di farmaci cinesi illegali per il trattamento di sintomi influenzali sono state sequestrate dai Carabinieri dei Nas e, di queste, 88 scatole, pari a oltre 2.000 pillole, erano vendute sottobanco per la cura dei sintomi da Covid-19.

  • Tre imprenditori nel settore della moda sono finiti in carcere accusati a vario titolo di violenza sessuale nei confronti di minorenni e induzione alla prostituzione minorile. Le indagini sono state condotte dalla squadra mobile di Palermo coordinate dalla Procura.

Segui "Il Timone" dal lunedì al venerdì in esclusiva sul nostro sito e sui profili social di Giornale Radio.

 

.

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits