Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Le parole del Papa al Congresso delle religioni mondiali

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

L'Apertura di Ferruccio Bovio

Il Papa, intervenendo all’apertura del “Congresso dei leaders delle religioni mondiali e tradizionali” (che si sta tenendo in Kazakistan), si è espresso apertamente non solo contro le guerre di religione, ma anche – e forse per la prima volta - contro le”religioni di guerra”, esortando tutti i presenti a “non giustificare mai la violenza”.

Il Pontefice ha esortato tutti a “purificarsi” dalla presunzione di sentirsi giusti e di non avere nulla da imparare dagli altri. Occorre, infatti, liberarsi da quelle che ha definito “concezioni riduttive e rovinose che offendono il nome di Dio attraverso rigidità, estremismi e fondamentalismi, e lo profanano mediante l'odio, il fanatismo e il terrorismo, sfigurando anche l'immagine dell'uomo”.

Poichè “Dio è pace e conduce sempre alla pace, mai alla guerra”, papa Bergoglio ha auspicato che ci si impegni sempre di più nel promuovere e rafforzare la possibilità che i conflitti si risolvano non con le inconcludenti ragioni della forza, ma con gli “unici mezzi benedetti dal Cielo e degni dell'uomo: l'incontro, il dialogo, le trattative pazienti, che si portano avanti pensando in particolare ai bambini e alle giovani generazioni”.

Bisogna, pertanto, impedire - ha poi aggiunto il Papa - che il sacro venga strumentalizzato da ciò che è profano, poiché il sacro non deve essere puntello del potere ed il potere non deve puntellarsi sulla sacralità. Il mondo attende, proprio da chi partecipa a questo Congresso religioso, “l'esempio di anime deste e di menti limpide”: il mondo attende cioè, religiosità autentica. È, quindi, giunta l'ora – ha concluso Mario Bergoglio – di “destarsi da quel fondamentalismo che inquina e corrode ogni credo, per rendere limpido e compassionevole il cuore.” Tuttavia, è ormai arrivato anche il momento di lasciare solo ai libri di storia i discorsi che, per troppo tempo, hanno inculcato “sospetto e disprezzo nei riguardi della religione, quasi fosse un fattore di destabilizzazione della società moderna”.

Credits: Agenzia Fotogramma

15 Settembre 2022

Leggi “L'Apertura di Giornale Radio" a cura di Ferruccio Bovio dal lundeì al sabato, sul sito di Giornale Radio. 

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Ottobre 01, 2022

Cielo cupo in Scandinavia

Categoria: L' Apertura Autore: Ferruccio Bovio
L'Apertura di Ferruccio Bovio Una grande nuvola di metano incombe, da alcune ore, sui cieli di Svezia e Norvegia. Ed è una conseguenza diretta del terribile incidente avvenuto presso i gasdotti Nord Stream 1 e 2 che passano sotto il Mar Baltico ed a proposito…

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.