Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Giornale Radio  - Mentre pensiamo a Calenda e Fratoianni, che cosa bolle nella pentola di Zaporizhzhia?

Mentre pensiamo a Calenda e Fratoianni, che cosa bolle nella pentola di Zaporizhzhia?

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

L'Apertura di Ferruccio Bovio

Mentre la nostra campagna elettorale sta entrando nel pieno della sua frenetica attività, tende - forse anche per assuefazione - a passare un po’ in secondo piano l’attenzione che dedichiamo al conflitto in Ucraina. Eppure, al di là dell’interesse che proviamo per quelle che sono le alterne vicende che si susseguono sul campo di battaglia, qualcosa che dovrebbe toglierci il sonno sta effettivamente avvenendo proprio sul fronte russo/ucraino e, più precisamente, presso il sito nucleare ucraino di Zaporizhzhia. E stiamo parlando della più grande centrale d’Europa, attualmente occupata dall’esercito di Mosca e che, secondo l’Agenzia Internazionale dell’Energia Atomica, risulta essere, al momento, del tutto fuori controllo. A lanciare l’allarme è il direttore dell’Agenzia, Rafael Grossi, secondo il quale, se si verificherà un incidente in questo impianto, potremo dire grazie solo a noi stessi... Nel corso di un’intervista rilasciata all’Associated Press, Grossi ha, infatti, dichiarato che la situazione a Zaporizhzhia è molto delicata, poiché ogni principio di sicurezza nucleare è stato violato. Di conseguenza, il massimo dirigente dell’AIEA si appella ad entrambi le parti in causa, affinché consentano, immediatamente, ad un gruppo di esperti di visitare il complesso, onde evitare il ripetersi di una catastrofe come quella che si verificò nel 1986 a Chernobyl. Ad esempio, all’AIEA risulta che la catena di fornitura di pezzi di ricambio sia stata interrotta e che, pertanto, sia molto probabile che l'impianto non stia ricevendo tutta l’assistenza di cui necessita.

La conquista di Zaporizhzhia da parte dei Russi ha rinnovato il timore che il più grande dei 15 reattori nucleari ucraini possa essere danneggiato, scatenando un'altra emergenza come quella del 1986 che fu il più grave disastro nucleare mai avvenuto nel mondo.

Purtroppo, conclude Rafael Grossi, dobbiamo fare tutti i conti con uno stato di cose in cui l'impianto è controllato dalla Russia, ma è ancora il personale ucraino che continua a gestire le operazioni nucleari, producendo inevitabili momenti di attrito e pericolose incomprensioni.

05 Agosto 2022

Leggi “L'Apertura di Giornale Radio" a cura di Ferruccio Bovio dal lundeì al sabato, sul sito di Giornale Radio. 

 

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Giornale Radio  - Mentre pensiamo a Calenda e Fratoianni, che cosa bolle nella pentola di Zaporizhzhia?
Agosto 18, 2022

Maxi rogo Pantelleria: 30 soccorsi da Guardia costiera

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - PANTELLERIA, 18 AGO - I mezzi della Guardia costiera di Pantelleria hanno evacuato 30 persone che si trovavano in contrada Gadir al momento dell'incendio che ha minacciato le abitazioni. Le persone sono state recuperate con i gommoni e le motovedette…

GIORNALE RADIO ALL NEWS

Giornale Radio Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.