Giornale Radio - L’animale e i suoi diritti: non perdiamo altro tempo
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio
Giornale Radio - L’animale e i suoi diritti: non perdiamo altro tempo

L’animale e i suoi diritti: non perdiamo altro tempo

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

A cura di Ferruccio Bovio.

L’argomento sul quale ci soffermiamo oggi trae lo spunto da una richiesta presentata al Presidente Draghi e al Ministro Cingolani da parte della Federazione Italiana Diritti Animali e Ambiente, con la quale si domanda che venga estesa, nella nostra Costituzione (all’articolo 9), la tutela – già  prevista per il paesaggio e per il patrimonio storico – anche agli ecosistemi, alla biodiversità e agli animali, in quanto esseri senzienti.
Nel documento indirizzato al Governo, la Federazione parla di un’opportunità storica da prendere assolutamente in considerazione, ispirandosi a quanto già recepito dall’articolo 20 della Costituzione tedesca e dagli altri migliori sistemi europei, “nell’interesse delle future generazioni”. Come i commercianti o gli artigiani, anche le associazioni che si occupano di animali e ambiente, hanno, quindi, deciso di confederarsi e di esprimersi così con una sola voce e attraverso un organo di stampa unitario.

Effettivamente, negli ultimi anni, nelle società europee si è andata sempre più affermando una sensibilità di tipo animalista che ha cominciato ad incidere, in misura notevole, anche su svariati aspetti del nostro vivere quotidiano: dall’alimentazione all’abbigliamento, dagli svaghi al turismo, fino ai consumi specifici per i nostri amici a quattro zampe.

È vero che, purtroppo, sussistono ancora fenomeni deplorevoli come l’abbandono dei cani nel periodo delle vacanze e altre forme di sfruttamento o di maltrattamento di animali, ma ci pare indiscutibile il fatto che, in generale, si tratti di casi sempre meno frequenti e, comunque, ormai severamente deprecati dall’opinione pubblica prevalente.

Pertanto, in questo martedì 23 febbraio, saremmo veramente curiosi di capire quale sia il vostro grado di coinvolgimento riguardo al deciso avanzare di istanze ecologiste e animaliste, che le generazioni dei nostri nonni non avevano certamente mai preso in seria considerazione. Secondo voi, è strano o è normale che i diritti degli animali assumano una rilevanza addirittura costituzionale? Il rispetto per la vita e la salute dell’animale deve cedere il passo dinanzi all’esigenza di cibarsi o di curarsi dell’essere umano? La vivisezione andrebbe completamente abolita, oppure permangono dei settori dell’indagine scientifica nei quali è ancora indispensabile? E la caccia, a breve termine, è forse destinata a sopravvivere soltanto nei racconti e nelle immagini di tempi andati? E, in definitiva, è vero, come talvolta capita di sentir dire, che più si conoscono gli uomini e più si apprezzano gli animali?

Se avete delle considerazioni da fare su questi temi, potete scriverci al nostro indirizzo e-mail fb@nextcomitaly.com oppure al nostro account su Facebook. Saremo lieti di rispondervi.

 

23 febbraio 2021

"Contiamo su di te" è il programma di Giornale Radio che dà voce alle opinioni dei nostri ascoltatori. Condotto da Giangiacomo Secchi, è in onda dal lunedì al venerdì a partire dalle 9.45. Partecipa ai nostri sondaggi votando con un “sì” o con un “no” sulle stories dei profili social Facebook e Instagram di Giornale Radio, oppure con un messaggio Whatsapp al numero 351 2386122. Giornale Radio conta su di te!

.

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits

Please publish modules in offcanvas position.