Giornale Radio - Covid e imprese italiane
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio
Giornale Radio  - Covid e imprese italiane

Covid e imprese italiane

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

L’argomento sul quale siete chiamati a pronunciarvi oggi prende spunto dalla lettera, indirizzata agli associati di Confindustria Macerata, con la quale il Presidente Domenico Guzzini ha annunciato le sue dimissioni dalla guida dell’Associazione, dopo che due giorni prima, intervenendo in diretta ad un convegno, l’imprenditore aveva pronunciato una frase molto scomoda e tale, quindi, da aver sollevato accese polemiche, al punto di destare persino l’attenzione del  comitato etico della maggiore Organizzazione datoriale italiana.

Riferendosi, infatti, alle misure restrittive attivate per far fronte alla pandemia, Guzzini aveva detto che le persone sono stanche di questa situazione e vorrebbero alla fine venirne fuori, anche a costo di dover sopportare qualche morto in più. Per queste parole, l’imprenditore ha chiesto scusa, ammettendo di aver sbagliato e di aver compreso la gravità di quanto da lui stesso affermato.

È possibile, secondo noi, che quello di Guzzini sia un po’ anche il retropensiero di diversi imprenditori e, forse, anche di molti dei loro dipendenti, i quali, in questa sventurata fase economica e sociale, temono massimamente per la sopravvivenza delle proprie aziende e dei propri posti di lavoro: sarà, probabilmente, capitato a tutti voi di sentir dire che alla certezza di morire di fame era preferibile l’incertezza di morire di Covid-19…

La domanda che stiamo per porvi adesso è diretta a conoscere quali siano le vostre aspettative in merito alle decisioni che, in questi giorni, i governanti di tutto il mondo si trovano costretti a prendere, in vista del prossimo anno. Dovrebbero, secondo voi, essere più improntate a prudenza o a spregiudicatezza? Pertanto, il quesito del giorno è il seguente:

Salute e prevenzione sanitaria devono prevalere sempre su ogni altro tipo di esigenza?

Alla domanda di ieri “Se voi foste parlamentari ungheresi, avreste approvato la nuova legge sulle adozioni?” il 66,7% di voi ha risposto SI, mentre il 33,3% ha risposto NO. Grazie per aver partecipato al sondaggio di Giornale Radio, continua a votare con noi! Giornale Radio conta su di te. Vota con un “sì” o con un “no” sul sito di Giornale Radio, o dalle stories dei nostri profili social Facebook e Instagram, oppure con un messaggio Whatsapp al numero 351 2386122. "Contiamo su di te" è il programma di Giornale Radio che dà voce alle opinioni dei nostri ascoltatori. Condotto da Giangiacomo Secchi, è in onda dal lunedì al venerdì a partire dalle 9.45.

.

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits

Please publish modules in offcanvas position.