Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Cop27, il mancato accordo sui restori per i danni ambientali, il fondo Ue | 19/11/2022 | Il Corsivo



A cura di Daniele Biacchessi Non c'è una svolta nella lotta contro la crisi climatica alla Cop 27 in Egitto. La conferenza doveva chiudersi ieri in Egitto ma prosegue ad oltranza, fino a quando si troveranno punti in comune sulla salvezza del Pianeta. La bozza di documento finale riconosce la gravità delle perdite e dei danni causati dal riscaldamento globale nei paesi più vulnerabili, ma lascia in bianco lo spazio per gli strumenti di ristoro (il fondo chiesto da paesi meno sviluppati). Il documento ribadisce gli obiettivi della Cop26 di Glasgow di mantenere il riscaldamento globale entro 1,5 gradi dai livelli pre-industriali, di ridurre le emissioni di CO2 del 45% al 2030 rispetto al 2010 e di arrivare a zero emissioni nette intorno alla metà del secolo. L’Unione europea ha proposto alla Cop27 di Sharm el-Sheikh l’istituzione di un fondo per i danni e le perdite dovute al cambiamento climatico nei paesi più vulnerabili, nell’ambito dell’Accordo di Parigi. Secondo il vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans, "il prossimo anno dovrà essere impiegato in un veloce processo di mappatura delle carenze, guardando a quello che funziona in contesti differenti e assicurando che i fondi siano adeguati ai bisogni dei più vulnerabili". Nella sostanza, l'Ue intende mantenere l’aumento delle temperature entro 1,5 gradi. "Se non alziamo le nostre ambizioni immediatamente, noi passeremo un punto di non ritorno, e nessuna somma sarà sufficiente", ha spiegato Timmermans. Ma sono buoni propositi che restano solo sulla carta e non trovano attuazione nella pratica ambientale quotidiana delle nazioni più ricche e sviluppate, e i restori non compaiono nemmeno nella risoluzione finale.

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.