Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

"Mai promesso il taglio delle accise sui carburanti" dice Giorgia Meloni, ma era uno dei punti del programma di Fdl | 12/01/2023 | Il Corsivo



A cura di Daniele Biacchessi La premier Giorgia Meloni difende la scelta dell'esecutivo di non ripristinare il taglio delle accise sui carburanti varato dal governo Draghi. "Io non ho promesso in questa campagna elettorale che avrei tagliato le accise sulla benzina". "Gira un video del 2019 in cui io chiedevo di tagliare le accise sulla benzina. Sono ancora convinta che sarebbe ottima cosa tagliarle, ma dal 2019 ad oggi il mondo è cambiato, stiamo affrontando una situazione emergenziale che ci impone di fare alcune scelte", sostiene Meloni. In campagna elettorale, solo pochi mesi, Giorgia Meloni e il suo partito la pensava diversamente e nel programma disponibile online ovunque: a pagina 26, tre le misure per contenere i costi energetici si parla di "sterilizzazione delle entrate dello Stato da imposte su energia e carburanti e automatica riduzione di Iva e accise". Oggi che la campagna elettorale è terminata da un pezzo, Giorgia Meloni si ricrede e accusa la stampa di aver orchestrato una campagna di comunicazione costruita ad hoc. “Per tagliare le accise non avremmo potuto aumentare il fondo sulla sanità, la platea delle famiglie per calmierare le bollette domestiche, per i crediti delle pmi: tutte queste misure sarebbero state cancellate per prevedere il taglio delle accise". No, cara Giorgia Meloni. Lei ha rivendicato il ruolo politico del suo Governo, ci sta, è legittimo, ha vinto le elezioni Il mancato taglio delle accise sui carburanti da parte del suo Governo è una scelta politica ed è il primo fattore del conseguente aumento di benzina e diesel intorno ai 20 centesimi, al netto delle speculazioni della minima parte dei distributori, per altro facilmente identificabili dagli organi competenti. Una scelta non condivisa dalla maggioranza degli italiani, dei distributori e di molti suoi elettori.

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.