Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Archeoplastica Museo

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

A cura di Ferruccio Bovio

Sappiamo ormai tutti che l’enorme quantità di plastiche disperse nei mari impiegherà centinaia di anni per degradarsi, tuttavia non sempre è facile realizzare concretamente tutte le conseguenze di tale fenomeno. Ed è questo il motivo che ha ispirato l’iniziativa di Enzo Suma, il quale, oltre a fare di professione fa la guida naturalistica a Ostuni, ha dato anche vita ad un progetto, denominato Archeoplastica, che si dedica alla raccolta di reperti in plastica risalenti a 40, 50 o addirittura 60 anni fa, spesso sbiaditi o ricoperti di molluschi, ma sostanzialmente rimasti intatti.

L’idea gli è venuta quando, alcuni anni fa, trovò un flacone di crema solare con il prezzo ancora in lire, scoprendo poi che la confezione risaliva all’inizio degli anni Settanta. Fotografò il flacone e lo pubblicò su Facebook, raccogliendo subito un certo interesse intorno a quel reperto e al suo stato di conservazione pressoché perfetto. Da quel momento ha iniziato a raccogliere rifiuti di plastica lungo le coste salentine, imbattendosi spesso in vecchi oggetti, non solo italiani, ma provenienti anche dalle coste greche e balcaniche.

Oggi Archeoplastica è divenuta una realtà che annovera circa 240mila follower su Instagram e centomila su Tik Tok. Inoltre, sul sito del progetto, c’è la possibilità di visitare un museo virtuale con alcuni reperti messi in evidenza che si possono osservare anche in una ricostruzione in 3D.

Nei mesi passati, Enzo Suma ha girato per le scuole pugliesi organizzando delle mostre temporanee con gli oggetti più significativi, ma è giunto ad esporre anche in tre eventi organizzati da National Geographic.

L’obiettivo, come si è detto, è quello di sensibilizzare le persone sulla necessità di ridurre l’uso della plastica monouso, anche se l’aspetto più originale di Archeoplastica risiede nella sua capacità di raccontare l’origine di certi oggetti e il modo in cui venivano utilizzati.

Tra le molte storie raccontate, c’è quella del collirio Stilla, commercializzato negli anni Sessanta e Settanta, con il tappo bianco dalla forma trapezoidale. Suma ne ha rinvenuti diversi sulle spiagge pugliesi: ed il motivo è dovuto alla pubblicità di Stilla che consigliava di utilizzare il prodotto proprio in riva al mare, per alleviare l’irritazione causata agli occhi dall’acqua salata.

Un altro caso interessante riguarda, invece, il flacone di miele prodotto da un’azienda greca: la Attiki. La forma del flacone ricordava un clown ed era in buono stato: inoltre, su di esso, era impressa la scritta “Kazaplast”, una ditta greca che produceva giocattoli e flaconi per altre aziende. Archeoplastica ne pubblicò le immagini sui social, ricevendo, in poco tempo, alcune segnalazioni da parte di utenti che si erano messi a fare ricerche su questo oggetto: in particolare, partendo dalla scritta “Kazaplast”, si arrivò ad individuare un manifesto dell’azienda Attiki che, negli anni Cinquanta, raffigurava un bambino con una posa del tutto simile al presunto clown trovato da Suma. A quel punto quattro diversi utenti hanno segnalato un video su You Tube dedicato alla storia dell’azienda dolciaria greca, in cui su un tavolo, compariva, in tutta evidenza, proprio un flacone identico a quello rinvenuto da Archeoplastica. Contattata dallo stesso Enzo Suma, Attiki ha, quindi, confermato che quel flacone trovato in Salento era proprio relativo ad un suo prodotto e raffigurava un personaggio che riproduceva indubbiamente l’immagine di un clown.

17 Settembre 2022

Cretis: Teleambiente


Le notizie di "Sostenibilità", la rubrica di Giornale Radio. In Redazione Ferruccio Bovio, in Studio Roberto Frangipane.

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Settembre 27, 2022

Nations League: 1-0 in Portogallo; Spagna alla Final Four

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - ROMA, 27 SET - E' la Spagna la quarta nazionale che, a giugno dell'anno prossimo in Olanda, parteciperà alla Final Four della Nations League. La nazionale del ct Luis Enrique ha conquistato la qualificazione 'all'ultimo tuffo', ovvero con un gol di…

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.