Giornale Radio - Coronavirus: allo studio combinazione vaccino AstraZeneca e Sputnik V
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio
Giornale Radio  - Coronavirus: allo studio combinazione vaccino AstraZeneca e Sputnik V

Coronavirus: allo studio combinazione vaccino AstraZeneca e Sputnik V

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Roma, 11 dic. (Adnkronos Salute) - Un cocktail di vaccini anti-Covid potrebbe rivelarsi un'arma insolita, ma più efficace, per battere il virus pandemico. Ad annunciare l'intenzione di avviare uno studio ad hoc è la filiale russa di AstraZeneca, che dà notizia di una collaborazione con il Gamaleya Research Institute, il Russian Direct Investment Fund e R-Pharm. "Le combinazioni di diversi vaccini contro Covid-19 possono essere un passo importante per generare una protezione più ampia attraverso una risposta immunitaria più forte e una migliore accessibilità", si legge sul sito dell'azienda. "Questo è il motivo per cui è importante esplorare il potenziamento eterologo per rendere i programmi di immunizzazione più flessibili, consentendo ai medici una scelta più ampia al momento della somministrazione dei vaccini. Si prevede che la combinazione dei vaccini possa portare a una migliore risposta immunitaria. Il governo britannico ha recentemente annunciato che inizierà una sperimentazione clinica che combina i vaccini con l'adenovirus con la tecnologia dell'mRna. AstraZeneca sta anche valutando come esplorare combinazioni di diversi vaccini. Oggi - fa sapere l'azienda - annunciamo un programma di sperimentazione clinica per valutare la sicurezza e l'immunogenicità di una combinazione di Azd1222, sviluppato da AstraZeneca e dalla Oxford University, e di Sputnik V, sviluppato dall'Istituto russo Gamaleya". Il progetto inizierà arruolando pazienti adulti dai 18 anni in poi. Sia Azd1222 che Sputnik V sono vaccini a vettore adenovirale che contengono materiale genetico della proteina Spike del virus Sars-CoV-2. L'adenovirus stesso non è in grado di replicarsi, quindi può agire solo come vettore di materiale genetico. "La collaborazione scientifica con il Gamaleya Research Institute è importante per esplorare il potenziale delle combinazioni di vaccini", conclude la filiale russa di AstraZeneca.

.

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits

Please publish modules in offcanvas position.