Giornale Radio - Presepi in Italia - Bella Italia
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

 

L’Italia può forse considerarsi la patria del presepe. Infatti, fu San Francesco a organizzare la prima rappresentazione della nascita di Gesù, circa ottocento anni fa, a Greccio, in provincia di Rieti. Era il 1223 e da allora in poi questa forma devozionale nata dal popolo, ma rapidamente divenuta un’autentica forma d’arte, apprezzata, ricercata e patrocinata dai nobili, non ha mai perso di popolarità nel nostro Paese. In Italia abbiamo presepi d’arte, presepi viventi e presepi artigianali che hanno raggiunto livelli di qualità ineguagliabile.
Tra i presepi più belli d’Italia possiamo elencare, oltre a quelli classici e a quelli viventi, anche quelli scolpiti nel ghiaccio o nel legno, o modellati nella sabbia o nel sale, perfino nel pane. Inoltre ci sono presepi che galleggiano su barche o sommersi e presepi meccanici di straordinario realismo. Infine, sono presenti anche presepi di grandi dimensioni, con sculture che arrivano a 3, 4, 5 metri di altezza.
Quali siano i più affascinanti è difficile a dirsi, ma oggi Bella Italia vi porta a visitarne qualcuno.
Ad esempio, il Presepe vivente di Matera, con suoi oltre 300 figuranti, è certamente uno dei più imponenti del nostro Paese. Si snoda lungo un percorso itinerante che parte dal Centro Storico e procede fino a Rione Sasso Barisano. L’affluenza di visitatori è tale da richiedere che gli ingressi siano sempre prenotati e suddivisi in fasce orarie. Indubbiamente, la magia di questo presepe deriva anche dall’eccezionale contesto in cui è ambientato, vale a dire in quei Sassi di Matera dichiarati, nel 1993, patrimonio dell’umanità dall’ UNESCO e che permettono di ricreare, con molto realismo e con un’atmosfera emozionante, il presepe ideale.

A Rimini, invece, fino al 13 gennaio a Marina Centro e Torre Pedrera i maestri dell’Accademia della sabbia ricreano le vicende della Natività in ben due allestimenti. Da dieci anni il Presepe di Sabbia di Rimini richiama migliaia di visitatori ed è diventato un’ occasione, per una città tipicamente estiva, di scoprire anche un suo un lato tutto invernale, con iniziative e manifestazioni che hanno luogo in contemporanea con il presepe.

Nella chiesa dell’Annunziata a Torino, dal 1927, viene realizzato un imponente presepe meccanico mosso da cinghie, catene e pulegge. Oltre 200 personaggi alti tra i 25 e i 90 cm e scolpiti ad arte nel legno della Val Gardena si muovono con grande realismo in uno scenario a sua volta animato da complessi impianti idraulici ed elettrici.

Quello di Manarola, in provincia di La Spezia, è invece famoso per le sue dimensioni con 300 personaggi posti su oltre 4000 metri quadri. E il presepe più grande del mondo e colpisce per l’incredibile effetto dato dalle innumerevoli luci che lo accendono con oltre 15000 lampadine. Il creatore è l’artista manarolese Mario Andreoli, che, orma novantenne, guida ancora le operazioni per accendere le notti di Manarola con la sua splendida opera.

Un’altra vera forma d’arte è quella offerta dalle sculture in legno che danno vita ai presepi di Val Gardena. In particolare, quello di Santa Cristina vanta statue alte più di due metri, realizzate con una cura dei particolari davvero sorprendente. Le statue sono opera dei migliori intagliatori di legno della zona e, insieme ai tanti mercatini di Natale che vengono allestiti nei centri della Valle, rappresenta un appuntamento imperdibile per gli amanti dell’atmosfera natalizia.

Infine, esistono anche i presepi acquatici, come quello di Comacchio, dove le barche e le piattaforme galleggianti ormeggiate lungi i canali di Comacchio, in provincia di Ferrara, si trasformano ogni anno in una sequenza di scene sacre che formano quel grandioso presepe sull’acqua che ha il suo cuore presso il ponte monumentale Trepponti, decorato da una miriade di luci colorate.
Oppure come quello di Cesenatico : un immenso presepe galleggiante, detto Presepe della Marineria.
Statue a grandezza naturale animano le antiche imbarcazioni della Marineria ormeggiate lungo i canali del porto vecchio e illuminate ad arte.

 

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits

Please publish modules in offcanvas position.