Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

 

.

.

Mondiale in Qatar. La Fifa nega alle squadre l’utilizzo della fascia “One Love”

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

A cura di Daniele Biacchessi

Il calcio non si riforma, si adegua e sceglie la stessa legge che vige in Qatar: il proibizionismo. La Fifa nega alle squadre l’utilizzo della fascia “One Love”. L’idea dei capitani europei di manifestare il loro dissenso al regime del Qatar, a sostegno alla comunità Lgbtq+, attraverso una fascia tematica arcobaleno, è stata bocciata dalla Federazione.

L’organizzazione presieduta da Gianni Infantino ha minacciato i capitani di sanzioni disciplinari: ogni fascia non autorizzata, oltre alla multa, sarebbe costata al calciatore un cartellino giallo. Una sanzione sportiva che avrebbe compromesso la partecipazione dei giocatori alla Coppa del mondo.

Le selezioni europee, quindi, sono state costrette a fare marcia indietro e a rinunciare a questo simbolico gesto di ribellione. “Siamo molto frustrati dalla decisione della Fifa che riteniamo senza precedenti“, dice la Football Association inglese. E dopo le proteste delle sette nazionali europee, è arrivata l’ennesima rettifica della Fifa: si tratta di una concessione alle selezioni, ma resta è soltanto un debole compromesso: “Per i capitani delle 32 squadre che partecipano ai Mondiali 2022 in Qatar sarà possibile indossare la fascia No Discrimination fin da subito, e non più a partire dai quarti di finale, come inizialmente previsto dalla campagna”, scrive la Fifa.

Nei fatti il direttivo della Federazione non ha voluto concedere alle selezioni nazionali questo piccolo gesto di protesta nei confronti delle politiche discriminatorie praticate nell'emirato del Qatar, il Paese ospitante dei Mondiali 2022. La Fifa ha negato la possibilità di indossare la fascia arcobaleno, minacciando interventi disciplinari, perché si sarebbe trattato di un gesto politico. La mancanza di coraggio della Fifa è proverbiale, ma con questo gesto dimostra la debolezza della sua dirigenza.

Credits: Agenzia Fotogramma

22 Novembre 2022

“Il Corsivo" di Daniele Biacchessi è in onda su Giornale Radio All News dal lunedì al sabato a partire dalle 4 del mattino. Ascolta anche in podcast!

Per contattare l'autore scrivere a db@giornaleradio.fm

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Dicembre 01, 2022

Juve: Uefa apre indagine per sospette violazioni finanziarie

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - ROMA, 01 DIC - L'Uefa ha aperto un'inchiesta sulla Juventus per "potenziali violazioni dei regolamenti sulle licenze per club e sul fair play finanziario". L'indagine formale, condotta dalla corte di primo grado dell'organismo di controllo…

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.