Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Senza illuderci troppo

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

A cura di Ferruccio Bovio.

Secondo i responsabili dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per l’Europa, la variante omicron potrebbe segnare la fine della pandemia nel Vecchio Continente, dopo due anni di lutti e di privazioni. L’OMS aggiunge però, di prevedere un nuovo picco di casi entro marzo, con il 60% dei cittadini europei contagiati, prima che abbia inizio una graduale uscita dal tunnel del coronavirus. In realtà, una sconfitta definitiva del covid 19 sarebbe ancora lontana, ma c’è, comunque, da essere fiduciosi sul fatto che, nel corso del 2022, terminerà la fase di emergenza vera e propria. Quello che stiamo vivendo è, infatti – come è solito ormai ripetere da alcuni giorni l’infettivologo genovese Matteo Bassetti - un momento di transizione che va interpretato con equilibrio, poichè l'epidemia, nel nostro Paese, ha iniziato la sua fase di discesa: cosa, del resto, confermata dal numero di malati in terapia intensiva che, da oltre una settimana, si mantiene stabile. D’altra parte, sempre secondo il primario del San Martino di Genova, un conto era la situazione dell’estate scorsa, quando cioè ad essere vaccinato era soltanto il 30% degli Europei ed un altro è quella di oggi che vede ormai raggiunta quella soglia del 95%, tra vaccinati e guariti, che conferisce maggiore protezione nei confronti delle forme virali più gravi. Se tutto questo non significa ancora essere completamente usciti dalla pandemia, può tuttavia rassicurare circa il fatto che possiamo cominciare a considerarci fuori dal periodo covid più devastante, dal momento che il virus – per citare l’aggettivo usato da Bassetti – si è ultimamente ingentilito. Pertanto, aspettiamoci ancora casi – magari anche numerosi – di persone che risulteranno essere infettate, ma si è ormai accertato che, contro tutte le varianti, i vaccini proteggono dalle forme più gravi di contagio e forse anche dalla stessa malattia. In pratica, la cosa che dovremo imparare a fare sarà quella di abituarci a convivere con un virus divenuto finalmente meno letale, quasi fosse una delle solite influenze stagionali.

Noi però, in conclusione, ci permettiamo di ricordare che una pandemia è un evento che si manifesta su scala globale e che, se anche nelle aree del mondo più vaccinate e dotate di efficienti strutture sanitarie si potrà presto arrivare ad una situazione molto più leggera, permangono purtroppo ancora troppe regioni caratterizzate da tassi di vaccinazione bassissimi, carenza di farmaci e sistemi sanitari inadeguati. Africa e parte dell’Asia sono quindi destinate a registrare, per chissà quanti altri mesi, una circolazione costante del virus, con conseguente rischio della comparsa e della diffusione di nuove varianti.

In pratica, al momento ci pare sia ancora molto difficile stabilire quando finirà davvero la pandemia, ma è sicuro che, se e quando la cosa avverrà, sarà tutto dipeso dall'immunizzazione di massa e da un più efficiente accesso generalizzato sia ai farmaci, che alle terapie.

E voi, cari lettori, che previsioni vi sentite di fare? In fondo non sarebbe la prima volta che, in merito alla pandemia, in Italia ci si illude con una certa faciloneria... E comunque, almeno per quanto riguarda l’Europa, ritenete che sia realmente vicina la fine del covid 19?

Credits: Agenzia Fotogramma

02 Febbraio 2022

Se avete considerazioni da fare su questi temi, potete scriverci al nostro indirizzo mail fb@nextcomitaly.com oppure su Facebook o Instagram
Saremo lieti di rispondervi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.