Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

“Blue Economy” in Italia

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

A cura di Ferruccio Bovio

Quella che si è soliti definire “Blue Economy” produce in Italia un valore aggiunto di 51,2 miliardi di euro, piazzandosi al terzo posto nella classifica europea, nella quale incide nella misura del 13,5%. A renderlo noto è l’ultimo Rapporto Nazionale sull’Economia del Mare realizzato da Unioncamere e dal Centro Studi delle Camere di Commercio “Guglielmo Tagliacarne”. L’approfondita analisi, ormai giunta alla sua alla decima edizione, ha radiografato sette filiere del settore: e vale a dire, l’ittica, l’ industria delle estrazioni marine, la cantieristica, la movimentazioni di merci e passeggeri, i servizi di alloggio e ristorazione, le attività sportive e ricreative, la ricerca la regolamentazione e tutela ambientale. L’indagine rivela che l’effetto moltiplicatore della Blue Economy è pari a 1,7: il che significa che per ogni euro di valore aggiunto prodotto se ne attivano altri 1,7. Di conseguenza, i 51,2 miliardi di valore aggiunto prodotti dall’economia del mare ne mettono in circolo altri 84,4 per un totale di 136 miliardi di euro di valore aggiunto che, tra l’altro, rappresentano anche il 9,1% della ricchezza nazionale. Tra i settori che dimostrano una capacità moltiplicativa maggiore, ai primi posti si segnalano la movimentazione di merci e passeggeri con un coefficiente di 2,8 e la filiera della cantieristica con un moltiplicatore pari a 2,4.

Un dato di notevole interesse è quello che riguarda il valore aggiunto apportato nelle macro aree, che vede il Mezzogiorno al primo posto come incidenza sulla sua economia globale dove pesa per l’11,2%. Altro elemento significativo è quello fornito dalla comparazione del coefficiente di crescita del valore aggiunto della Blue Economy con quello dell’economia totale nazionale: dalla suddetta comparazione dei dati si rileva, infatti, che, nel 2020, l’economia totale è decresciuta rispetto al 2019 facendo segnare un –7,2%, mentre l’economia del mare ha fatto, al contrario, registrare una crescita del +3,4%.

Anche nella dinamica del tessuto imprenditoriale si è verificata una controtendenza, con la Blue Economy che, con le sue 224.677 imprese registrate nel 2021, è cresciuta, nel biennio 2019/2021, del 2,8%, mentre il numero delle imprese del totale dell’economia ha segnato, nello stesso arco di tempo, un – 0,4%. Il rapporto ha, infine, misurato la percentuale di imprese che hanno investito, nel periodo 2016-2020, in sostenibilità ambientale: sia dal punto di vista dei nuovi processi in linea con la transizione ecologica, che da quello dei nuovi prodotti. Ed anche in questo caso le aziende della Blue Economy ottengono il primato, dal momento che il 29,10% di esse ha fatto investimenti in tale direzione, contro il 22,50 % del totale delle imprese Italiane.

16 Settembre 2022


Le notizie di "Business Planet", la rubrica di Giornale Radio. In Redazione Ferruccio Bovio, in Studio Roberto Frangipane.

 

 

 

 

 

 

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Settembre 26, 2022

In Umbria FdI primo partito, forte calo Lega

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - PERUGIA, 26 SET - Nella notte delle elezioni politiche, Fratelli d'Italia conquista anche l'Umbria ed è ora il partito più votato nella regione che vede l'affermazione del centrodestra unito in entrambi i rami del Parlamento. Per il partito di…

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.