ì

Il Corsivo

Si allontana il tentativo di intesa tra Israele e Hamas

today8 Febbraio 2024 485 10

Sfondo
share close

A cura di Daniele Biacchessi

Si allontana il tentativo di intesa tra Israele e Hamas, nonostante l’impegno diplomatico di Qatar, Egitto e dell’amministrazione americana del presidente Joe Biden che ha inviato per l’ennesima volta il segretario di Stato Antony Blinken a colloquio con Benjamin Netanyahu. Il documento di Hamas chiede quattro mesi e mezzo di cessate il fuoco invece che un mese e mezzo. Inoltre le tre fasi per la liberazione degli ostaggi dovrebbero durare 45 giorni ciascuna. Nella prima fase ci sarebbe la liberazione di un primo gruppo di ostaggi formato da donne, bambini e anziani, poi nella seconda parte toccherebbe agli uomini e infine nella terza fase ai corpi senza vita. Lo scambio tra ostaggi israeliani e prigionieri palestinesi non avverrebbe più secondo la proporzione di un israeliano contro tre palestinesi: il gruppo di Gaza chiede la scarcerazione di almeno millecinquecento prigionieri, elencati nome per nome in una lista, e di questi cinquecento sono condannati all’ergastolo per terrorismo. Il premier israeliano definisce deliranti le condizioni poste da Hamas per raggiungere la tregua e il rilascio degli ostaggi. “Cedere porterebbe ad un altro massacro. La guerra finirà solo con la totale distruzione di Hamas“. Il messaggio giunge al termine di una giornata in cui Netanyahu ha ricevuto da Blinken una dura e inappellabile critica sulla conduzione del conflitto. “L’attacco del 7 ottobre da parte di Hamas non offre a Israele la licenza di disumanizzare il nemico“. Le posizioni americane e israeliane sono talmente distanti che alla fine non avviene nessuna conferenza stampa congiunta: Netanyahu a Gerusalemme, Blinken a Tel Aviv. Anzi il segretario di Stato incontra poco dopo Abu Mazen e gli conferma di voler proseguire sulla strada del riconoscimento di uno stato palestinese. A questo punto, l’accordo è ancora più lontano: serve un ulteriore sforzo diplomatico e una decisione politica forte da parte degli Stati Uniti che ancora non c’è stata.
Credits: Agenzia Fotogramma
8 Febbraio 2024

Scritto da: Giornale Radio

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno: notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

0%
Apri la chat
Scrivi alla redazione
Contatta il team di Giornale Radio
Partecipate allo sviluppo di Giornale Radio con i vostri commenti anche in audio. Inviateci le foto e segnalazioni di eventi e fatti da rendere pubblici attraverso i nostri canali, perché anche voi siete Giornale Radio!