Giornale Radio Il Corsivo - Il nuovo Piano Marshall americano anti-Covid
GR live
  • Bruce Springsteen, cadono accuse per guida in stato di ebrezza

  • Caso Springsteen,cadono accuse per guida in stato di ebrezza

  • Khashoggi: 'domani rapporto 007 Usa, bin Salman coinvolto'

  • Congo, diplomatici obbligati a segnalare spostamenti

  • Terremoti: scossa del 5.6 in Islanda, attività vulcanica

  • Mozambico: trovati cento delfini morti al largo della costa

  • AstraZeneca, 180 milioni di dosi all'Ue nel 2/o trimestre

  • Fda, 'forte protezione dal vaccino Johnson&Johnson'

  • Il Venezuela espelle l'ambasciatrice Ue

  • Il Venezuela espelle l'ambasciatrice Ue

  • Borsa: Tokyo, apertura in netto rialzo (+1,28%)

  • Turismo: Garavaglia, indennizzi equi e mirati in tempi certi

  • Governo: Andrea Costa, un onore, sento grande responsabilità

  • Tre sottosegretari dalla Sicilia, tutti del M5s

  • Covid: boom di contagi a Brescia, 901 casi

  • All'asta a Parigi una rara Montmartre di van Gogh

  • Khashoggi: 'domani rapporto 007 Usa, bin Salman coinvolto'

  • Congo, diplomatici obbligati a segnalare spostamenti

  • AstraZeneca, 180 milioni di dosi all'Ue nel 2/o trimestre

  • Fda, 'forte protezione dal vaccino Johnson&Johnson'

Giornale Radio Il Corsivo - Il nuovo Piano Marshall americano anti-Covid
Giornale Radio Il Corsivo - Il nuovo Piano Marshall americano anti-Covid

Il nuovo Piano Marshall americano anti-Covid

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Negli Stati Uniti, i casi di Covid-19 superano i 18milioni, con 319mila morti. Sono dati impressionanti anche confrontandoli con l'alta densità di popolazione (330 milioni di abitanti).
Per combattere la pandemia e risollevare l'economia del Paese, il Congresso Usa ha approvato un piano di 2300 miliardi di dollari, 900 miliardi mirati all'aiuto di famiglie e imprese. Un’enormità. Si tratta del piano più corposo messo in campo dagli Stati Uniti dal dopoguerra ad oggi.
Il Piano Marshall con cui l'America finanziò la ricostruzione europea ammontava a 12,7 miliardi di dollari e all'Italia arrivò, tra il 1948 e il 1951, un miliardo e 204milioni di dollari.
Con quei soldi vennero rimesse in piedi gran parte delle infrastrutture europee e italiane distrutte dal conflitto mondiale: ponti, strade, autostrade, fabbriche, centri urbani, servizi di trasporto pubblici.
Oggi l'emergenza non è più la guerra armata, non è il fragore dei cannoni a far paura, bensì un nemico invisibile chiamato Covid.
L'approvazione del piano da 2300 miliardi di dollari da parte della Camera dei Rappresentanti e poi del Senato apre la strada per la ratifica da parte del Presidente Donald Trump.
Ciò vuol dire che sulla ripresa economica democratici e repubblicani, vincitori e vinti, hanno messo da parte per un sol giorno le polemiche e i duri scontri registrati nelle recenti elezioni presidenziali. Una buona pratica avviata in una democrazia evoluta, così lontana dall'incomunicabilità tra i partiti politici italiani.

 

23 dicembre 2020

Giornale Radio

Il Corsivo di Daniele Biacchessi

“Il Corsivo" di Daniele Biacchessi è in onda su Giornale Radio All News dal lunedì al sabato a partire dalle 7 del mattino. Presto anche in podcast!

 

 

.

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits