ì

L'opinione

Fisco: la carota del dialogo ed il bastone del rigore

today7 Febbraio 2024 265

Sfondo
share close
A cura di Ferruccio Bovio

L’Agenzia delle Entrate ha appena presentato i dati relativi alle attività svolte nel 2023, anno interamente governato dal centrodestra. Ne è emerso un confortante recupero dell’evasione fiscale che ha toccato il record di  24,7 miliardi di euro: vale a dire, il 22% in più rispetto all’anno precedente (+4,5 miliardi). Nello specifico, 19,6 miliardi provengono dalle ordinarie attività di controllo svolte dal fisco, mentre 5,1 miliardi vanno attribuiti a misure straordinarie, come rottamazione delle cartelle, definizione delle liti pendenti e pace fiscale.

Come ha spiegato il direttore dell’Agenzia, Ernesto Maria Ruffini, nel 2023 sono, appunto, stati recuperati 24,7 miliardi di euro e l’importo sale addirittura a 31 miliardi se si considerano anche i 6,7 miliardi recuperati per gli altri enti: in altre parole, si tratta di numeri che superano l’ammontare complessivo dell’ultima manovra  che è stato, infatti, di 28 miliardi.

A crescere, in maniera significativa, è anche il gettito spontaneo totale che raggiunge i 536,2 miliardi (+5%): un dato che Ruffini ha definito “particolarmente significativo”, essendo il risultato di un aumento costante e oramai “strutturale”. Infatti, la tendenza del gettito spontaneo a salire anno dopo anno è particolarmente importante e deve essere messa in stretta relazione con il calo progressivo e parallelo del cosiddetto  “tax gap”: e cioè, dell’indicatore usato per confrontare l’ammontare totale delle imposte che i contribuenti sarebbero tenuti a versare con quello che, invece, viene realmente incassato. Ebbene, il suddetto “tax gap” si sta segnalando in netta discesa, se è vero che, nel 2016, superava gli 89 miliardi e già nel 2021 si attestava a 66,5 miliardi.

 Insomma, verrebbe così da pensare che, quando si parla di tasse – al di là delle tante critiche di eccessiva arrendevolezza nei confronti degli evasori fiscali, da più parti mosse all’attuale Governo – i migliori risultati possibili siano, invece, proprio quelli  che scaturiscono dalla carota del dialogo col  contribuente, piuttosto che dal bastone del rigore.

Siete d’accordo anche voi?

Credits: ilquotidianodellapa.it CC BY-NC-SA 2.0 DEED

Risultati del sondaggio sui nostri social:

Alla domanda, il 75% di voi ha risposto SI, mentre il 25% ha risposto NO. Grazie per aver partecipato al sondaggio di Giornale Radio, continua a votare con noi! Giornale Radio conta su di te.

07 Febbraio 2024

Se avete considerazioni da fare su questi temi, potete scriverci al nostro indirizzo mail fb@nextcomitaly.com oppure su Facebook o Instagram
Saremo lieti di rispondervi

Scritto da: Giornale Radio

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno: notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

0%
Apri la chat
Scrivi alla redazione
Contatta il team di Giornale Radio
Partecipate allo sviluppo di Giornale Radio con i vostri commenti anche in audio. Inviateci le foto e segnalazioni di eventi e fatti da rendere pubblici attraverso i nostri canali, perché anche voi siete Giornale Radio!