Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Cinema: Ken Loach "Sopravviveranno solo le piccole sale"

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
(di Francesco Gallo) (ANSA) - ROMA, 16 DIC - "Sono stato in lockdown per quasi un anno, mi sento come una vecchia automobile arrugginita ferma in garage che non sa più se potrà ripartire. Ho una certa età e non so se avrò voglia ed energia di fare un altro film, anche se Paul Laverty, il mio sceneggiatore che è più giovane e pieno di idee, mi sprona sempre". Così Ken Loach in collegamento remoto con Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna che ha presentato la rassegna a lui dedicata disponibile su Miocinema. "Chi ama il cinema non come un prodotto commerciale, ma come un mezzo di comunicazione, tornerà in sala, ma sopravviveranno solo le piccole sale - ha spiegato - proprio come il teatro è sopravvissuto all'avvento della televisione. Diverso per i grandi multiplex nei quali si proiettano ormai solo Blockbuster che adesso vengono distribuiti in streaming. Loro avranno maggiori problemi. I ragazzi vedono i Blockbuster anche sul telefonino e poi in casa ormai ci sono schermi giganti dove si può vedere tutto in grande qualità". Due Palma d'oro, Leone e Orso alla carriera, Pardo d'onore di Locarno e Premio alla carriera agli EFA, Loach, 84 anni, ha sempre raccontato la gente semplice, il proletariato. "Ho sempre amato le storie della vita di tutti i giorni perché sono le storie della maggior parte di noi, di gente che lavora per avere una casa dove educare i figli", ha detto. Quanto alla scelta degli attori, spesso non professionisti: "Bisogna metterli a proprio agio. Io anche per questo giro in sequenza, dalla prima all'ultima scena, e questo rende tutto più facile. Da me tutti gli attori poi sono uguali, non ci sono prime donne che si vanno a prendere con l'autista. Anche la tecnologia non deve essere avvertita, niente luci in faccia così si ricrea sul set la mia normalità". Tra i titoli proposti da Miocinema: Terra e libertà, Sweet Sixteen, Il vento che accarezza l'erba (Palma d'Oro al Festival di Cannes 2006), Il mio amico Eric, La parte degli angeli e Io, Daniel Blake (Palma d'Oro al Festival di Cannes 2016). (ANSA).

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Giugno 12, 2021

G7 sfida Cina e lancia piano globale per le infrastrutture

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - CARBIS BAY, 12 GIU - I leader del G7 hanno approvato un piano globale sulle infrastrutture per i Paesi a basso reddito in risposta alla Via della Seta lanciata dalla Cina. I leader del G7, sottolinea un comunicato della Casa Bianca, affermano di…

GIORNALE RADIO ALL NEWS

Giornale Radio Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

ASCOLTACI SU

Please publish modules in offcanvas position.