Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Cielo cupo in Scandinavia

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

L'Apertura di Ferruccio Bovio

Una grande nuvola di metano incombe, da alcune ore, sui cieli di Svezia e Norvegia. Ed è una conseguenza diretta del terribile incidente avvenuto presso i gasdotti Nord Stream 1 e 2 che passano sotto il Mar Baltico ed a proposito dei quali grava il sospetto che, in realtà, si sia trattato di un’azione di sabotaggio. Compiuta, eventualmente, da chi non è ancora chiaro e forse non lo sarà mai: con le accuse che si rinfacciano tra Ucraina e Paesi NATO che, da una parte, accusano la Russia e quest’ultima che, a sua volta, attribuisce la responsabilità agli Ucraini, se non addirittura agli Americani.

Stiamo parlando di due esplosioni, di quattro falle aperte e del flusso di gas da Mosca all’Europa interrotto forse per sempre, vista l'entità del danno.

E adesso, secondo i calcoli del NILU (Norwegian Institute for Air Research) - che è uno dei principali laboratori scientifici specializzati, in Europa, nelle ricerche relative all'inquinamento atmosferico, ai cambiamenti climatici ed alla salute – circa quarantamila tonnellate di metano sono state rilasciate nell'aria. Le emissioni – spiegano gli analisti norvegesi - corrispondono al doppio di quelle annuali di metano dell'industria petrolifera e del gas in Norvegia. Sono livelli record e non si era mai visto niente di simile prima in tutta la penisola scandinava.

L'immensa nuvola di gas si sta muovendo verso Nord e potrebbe arrivare fino alle Isole Svalbard, entro un paio di giorni, sospinta dai venti. L’osservazione del fenomeno è impressionante ed inquietante, sebbene, nonostante l’elevata concentrazione di metano, sembri non rappresentare, un grave pericolo immediato per la sicurezza umana, quanto lo è, invece, senz’altro per quella ambientale.

Nel frattempo, la Società che gestisce Nord Stream ha comunicato che inizierà a valutare i danni al gasdotto non appena riceverà i permessi ufficiali necessari. L'accesso all'area degli incidenti può essere, infatti, consentito solo dopo che la pressione nel gasdotto si è stabilizzata e la perdita di gas si è interrotta.

01 Ottobre 2022

Leggi “L'Apertura di Giornale Radio" a cura di Ferruccio Bovio dal lundeì al sabato, sul sito di Giornale Radio. 

 

 

 

 

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Dicembre 03, 2022

Nba: 44 punti di Davis, i Lakers vincono in casa dei Bucks

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - LOS ANGELES, 03 DIC - I Lakers, sospinti dai 44 punti di Anthony Davis, hanno battuto 133-129 i Bucks ai quali non sono bastati i 40 messi a segno da Giannis Antetokounmpo. Spettacolo di grande qualità a Milwaukee, per questo scontro tra i campioni…

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.