Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

 

.

.

Ecco la prima legge di bilancio del Governo Meloni

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

L'Apertura di Daniele Biacchessil

Non è stato facile per Giorgia Meloni ricomporre le tante richieste dei ministri e dei partiti della sua maggioranza, come Lega e Forza Italia, ma alla fine la legge di bilancio è pronta. Vale circa 32 miliardi, 21 dedicati al caro bollette e alla crisi energetica. Sul cuneo fiscale c'è il taglio di 2 punti per i redditi fino a 35mila euro, mentre sarà incrementato fino a 3 punti, per le fasce più fragili, quelle con un reddito inferiore a 20mila euro. Sulla flat tax, viene confermato l'aumento della soglia (da 65 a 85 mila euro) per autonomi e partite Iva.

La riorganizzazione delle agevolazioni fiscali compare in particolare tra le norme del decreto fiscale collegato. Il superamento della legge Fornero sul sistema previdenziale si ferma a quota 103 (41 anni di contributi e almeno 62 anni di età), nell’attesa di generalizzare nei prossimi anni la cosiddetta “quota 41” non più accompagnata dal requisito anagrafico. Per il prossimo anno è previsto un maxi-rialzo degli assegni pensionistici del 7,3%, che potrebbe poi esser ritoccato al rialzo alla luce del dato definitivo dell'inflazione 2022 (ipotesi tutt'altro che remota, visto il +11,8% di ottobre). La rivalutazione è piena per i trattamenti fino a quattro volte il minimo, cala poi al 90% tra 4 e 5 volte e al 75% sopra quelle cifre. In pratica, visto il +7,3% generale da 2.102 a 2.627 euro (ossia, tra quattro e cinque volte il minimo) si passa al 6,57% (il 90% del 7,3%) e al di sopra si scende al 5,475% (il 75% del 7,3%). C'è una nuova razionalizzazione dei bonus edilizi. Proprio il dl pubblicato il Gazzetta la scorsa settimana ha ridotto il 110% al 90% (con alcune eccezioni) e ha tentato di trovare una soluzione al problema dei crediti incagliati.

La “tregua fiscale” viene tarata sulle cartelle fino a 1000 euro e non oltre, perché fino a quella soglia costerebbe di più riscuoterle. La legge di bilancio contiene anche la tassazione delle plusvalenze derivanti dalle cripto-attività: si tratta delle cosiddette valute virtuali, considerati beni speculativi, tra cui figurano anche i bitcoin. Ora l’incognita maggiore è l’iter parlamentare della manovra che dovrà essere approvata in un solo mese e assai probabilmente con un passaggio sostanziale (cioè con inserimenti di modifiche) solo alla Camera, pena l’esercizio provvisorio di bilancio.

Credits: Agenzia Fotogramma

22 Novembre 2022

Leggi “L'Apertura di Giornale Radio" a cura di Daniele Biacchessi dal lunedì al sabato, sul sito di Giornale Radio.

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Dicembre 01, 2022

Juve: Uefa apre indagine per sospette violazioni finanziarie

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - ROMA, 01 DIC - L'Uefa ha aperto un'inchiesta sulla Juventus per "potenziali violazioni dei regolamenti sulle licenze per club e sul fair play finanziario". L'indagine formale, condotta dalla corte di primo grado dell'organismo di controllo…

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.