Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Pechino alza ancora la voce con Washington

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

L'Apertura di Ferruccio Bovio

A sorpresa, il ministero della Difesa cinese annuncia che alcuni reparti dell’esercito della Repubblica Popolare si trasferiranno in Russia per una serie di esercitazioni congiunte, alle quali prenderanno parte anche Bielorussia, Tagikistan e India. La nota ministeriale si premura, comunque, di chiarire che l’iniziativa non è assolutamente “correlata all’attuale situazione internazionale e regionale”.

Le operazioni militari, secondo Pechino, rientrano, infatti, in un accordo di collaborazione con “l'obbiettivo di approfondire la cooperazione pratica e amichevole con gli eserciti dei Paesi partecipanti, migliorare il livello di collaborazione strategica tra le parti e rafforzare la capacità di risposta a varie minacce alla sicurezza”. Stupisce un po’ sentire parlare di “cooperazione amichevole”, quando ci sono di mezzo India e Cina...in fondo, gli ultimi scontri avvenuti (all’arma bianca) tra i soldati dei due Paesi asiatici risalgono al 26 gennaio del 2021... L'annuncio del ministero della Difesa cinese è probabilmente da considerarsi, almeno in parte, un’ulteriore risposta alla recente visita effettuata da Nancy Pelosi a Taiwan, cui nei giorni scorsi hanno fatto seguito, intorno all’isola, manovre militari senza precedenti da parte della marina e dell’aeronautica cinesi.

A luglio la Russia aveva, comunque, annunciato l'intenzione di tenere le esercitazioni militari denominate “Vostok” dal 30 agosto al 5 settembre, a prescindere dall'oneroso impegno sia bellico, che finanziario che Mosca, da sei mesi, sta sostenendo in Ucraina. Le ultime manovre di questo tipo si sono svolte nel 2018, quando la Cina vi prese parte per la prima volta, nell'ambito di un accordo di cooperazione annuale bilaterale con Mosca che è pienamente operativo.

Nelle ultimissime ore, Vladimir Putin ha definito “una provocazione contro Pechino” il viaggio della Pelosi ed ha accusato l'Occidente di voler replicare alleanze militari, sulla falsariga della Nato, anche sullo scenario del Pacifico. A sua volta, il ministero degli Esteri cinese ha ringraziato Putin per il sostegno ricevuto sulla questione della “provincia ribelle”, dichiarando che i giudizi del Cremlino costituiscono una conferma della “cooperazione strategica ad alto livello tra Cina e Russia e del sostegno reciproco coerente e fermo su questioni che riguardano i loro interessi fondamentali”.

Credits: Presidential Press and Information Office (CC BY 4.0)

18 Agosto 2022

Leggi “L'Apertura di Giornale Radio" a cura di Ferruccio Bovio dal lundeì al sabato, sul sito di Giornale Radio. 

 

 

 

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Settembre 27, 2022

Mondiali pallavolo: Italia vince ancora, 3-1 al Belgio

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - ROMA, 27 SET - Italia batte Belgio 3-1 in una partita dei Mondiali di pallavolo femminile. Ad Arnhem (Olanda), nel match valido per la terza giornata del girone A, le azzurre si impongono in rimonta col punteggio di 21-25, 30-28, 29-27, 25-9. E' la…

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.