Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Telegram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Giornale Radio - I gioielli della corona, tra confisca e rivendicazione sabauda

I gioielli della corona, tra confisca e rivendicazione sabauda

(Tempo di lettura: 2 - 4 minuti)

A cura di Ferruccio Bovio.

Seimilasettecentotrentadue diamanti, ai quali vanno aggiunte duemila perle naturali, per un valore complessivo stimato in almeno trecento milioni di euro: non stiamo evidentemente parlando del tesoretto di una famiglia media italiana, ma di quello di un’altra famiglia, sempre italiana, ma certamente ben poco abituata a dover fare i conti con la bolletta della luce o con le tasse scolastiche. Gli eredi di Umberto II di Savoia, “il Re di Maggio”, si stanno preparando, in queste ore, a citare civilmente, dinanzi al Tribunale, lo Stato italiano per tentare di ottenere la restituzione dei gioielli della corona. Restituzione che, come chiedono i legali dei principi sabaudi, dovrebbe avvenire entro dieci giorni dal ricevimento, in Banca d’Italia, dell’ingiunzione di consegna. La missiva è stata inviata oltre che all’Istituto di via Nazionale, anche alla Presidenza del Consiglio ed al ministero dell’Economia e fa riferimento – come si legge nel testo - “ai gioielli e a tutti i beni mobili personali della famiglia Savoia, depositati dal Re d’Italia Umberto II presso la Banca d’Italia, affinché venisse assicuratala custodia e garantita la vigilanza necessaria per la conservazione ai fini della restituzione”.

Per parte sua, Bankitalia ha fatto sapere di non poter disporre circa la destinazione o l’utilizzazione dei beni, poiché la sua funzione è solamente quella di “custode” dei gioielli che, nel giugno del 1946, le furono appunto affidati da Umberto II, prima della sua partenza per l’esilio.

La causa dovrà, quindi, appurare, una volta per tutte, a chi spetti la proprietà dei gioielli depositati nel caveau e si preannuncia, comunque, un contenzioso piuttosto complesso, poiché gli avvocati della ex Casa regnante sosterranno che i gioielli non furono mai confiscati dallo Stato, come avvenne, invece, per il resto del patrimonio dei Savoia, avocato nel 1946 dopo l’istituzione della Repubblica. E se non stati confiscati, allora possono essere considerati “pendenti”, ponendo, pertanto, le premesse per una sottile discussione giuridica, volta a stabilire se si fosse trattato di un deposito o di una donazione. Per confutare le argomentazioni dei Savoia è probabile che l’Avvocatura dello Stato si richiami addirittura ad una legge del 1850, nella quale, a proposito di “gioie della corona”, si parla di “dotazione” di cui il re poteva avvalersi durante il suo regno, ma non di proprietà. A complicare ulteriormente la questione intervengono persino i ricordi dell’allora Governatore della Banca d’Italia, Luigi Einaudi, il quale, nei suoi diari, scriverà che, nell’atto di affidargli tutti i preziosi, il Re di Maggio avrebbe pronunciato l’ambigua raccomandazione di “consegnarli poi a chi di diritto”.

Oggi i suoi eredi puntano a rientrare in possesso dei loro antichi averi, avendo ufficialmente in programma di esibirli pubblicamente, proprio come accade per i gioielli dei Windsor, che sono divenuti una delle mete turistiche a Londra. Oppure, potrebbero anche metterli all'asta, visto che la casa Sotheby's ha già effettuato l'expertise. Però, prima di decidere se sia più conveniente creare un Museo o procedere, invece, all’arricchimento immediato dei loro conti correnti affidandosi al banditore londinese, gli inquieti principi sabaudi dovranno, prima di tutto, rassegnarsi ad aspettare ed a rispettare i tempi lunghi della giustizia italiana.

E voi, cari lettori, che opinione avete in merito a questa vicenda legale rimasta irrisolta per oltre 75 anni ? Ritenete che gli eredi Savoia, passato ormai così tanto tempo, abbiano ancora il diritto di rivendicare i gioielli della corona?

27 Gennaio 2021

Se avete considerazioni da fare su questi temi, potete scriverci al nostro indirizzo mail fb@nextcomitaly.com oppure su Facebook o Instagram
Saremo lieti di rispondervi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE

GIORNALE RADIO ALL NEWS

Giornale Radio Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Telegram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24   Canale Twitch di Giornale Radio

Please publish modules in offcanvas position.