Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Ascolta i Podcast di Giornale Radio

Ascolta Giornale Radio All News

Via libera agli sgravi contributivi triennali per le assunzioni di lavoratori provenienti da aziende in crisi

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

A cura di Ferruccio Bovio

Con la circolare n°99/2022 l’Inps comunica il via libera alle domande di sgravio contributivo triennale per le assunzioni ed i trasferimenti di lavoratori provenienti da aziende in crisi. Le domande vanno presentate all’Inps che autorizza lo sgravio dei contributi dovuti dai datori di lavoro per l’importo massimo di 500 euro da fruire tramite conguaglio nelle denunce contributive.

Si tratta di un incentivo anti crisi, previsto dalla legge di bilancio 2022, quale estensione del cosiddetto “esonero contributivo triennale per l'occupazione giovanile”, riguardante lavoratori fino a 36 anni d'età e si rivolge ai lavoratori provenienti da aziende in crisi solo per l'anno corrente, cioè dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022.

Destinatari dell'incentivo anti crisi sono tutti i datori di lavoro privati, siano essi imprenditori o professionisti. Non possono fruirne, invece, le pubbliche amministrazioni.

L'incentivo spetta sia sulle assunzioni, che sulle trasformazioni a tempo indeterminato, oltrechè sui trasferimenti di lavoratori che - a prescindere dalla loro età - provengano da aziende in crisi con il coinvolgimento della struttura per la crisi d'impresa. Gli eventi (assunzioni, trasformazioni, trasferimenti) devono – come si è detto - risultare effettuati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022. L'Inps precisa inoltre che, considerata la ragione dell'incentivo (che consiste nell'incentivare lo stabile riassorbimento di lavoratori provenienti da aziende in crisi), non rientrano, fra le tipologie incentivate, l'assunzione con contratto intermittente o a chiamata, né qualunque rapporto di personale con qualifica dirigenziale, né le prestazioni occasionali e i rapporti di apprendistato di qualunque tipo. Invece, l'incentivo si applica ai rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato instaurati in attuazione del vincolo associativo nella coop di lavoro, nonché alle assunzioni a scopo di somministrazione, anche se la somministrazione poi avvenga a termine. Infine, l'incentivo anti crisi consiste nell'esonero dal versamento dei contributi a carico dei datori di lavoro, nel limite massimo annuo pari a 6.000 euro. La soglia massima riferita al periodo di paga mensile è, pertanto, pari a 500 euro, mentre, nei rapporti a tempo parziale, il massimale dell'agevolazione va proporzionalmente ridotto.

12 Settembre 2022


Le notizie di "Economy News", la rubrica di Giornale Radio. In Redazione Ferruccio Bovio, in Studio Roberto Frangipane.

 

 

 

Condividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo FacebookCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo TwitterCondividi la notizia di Giornale Radio sul tuo profilo LinkedinCondividi la notizia di Giornale Radio con WhatsappCondividi la notizia di Giornale Radio con Telegram

  ULTIME NOTIZIE
Settembre 26, 2022

Malpezzi, Letta chiarirà, a marzo ci aspetta il congresso del Pd

Categoria: Approfondimenti Autore: Redazione
(ANSA) - ROMA, 26 SET - "Letta stamani chiarirà tutto. Noi abbiamo le nostre discussioni. Il congresso ci aspetta a marzo. Letta ha sempre analizzato i problemi che si affrontano poco per volta man mano che si presentano". Lo dice la capogruppo del Pd al…

GIORNALE RADIO

Giornale Radio, la radio libera di informare.

Notizie del giorno:

notizie di cronaca, di politica,notizie dal mondo, notizie sportive, di economia, di salute e tecnologia. Notizie di oggi in radio streaming, in WEB TV e in podcast.

SEGUICI SU
Pagina Facebook di Giornale Radio   Pagina Twitter di Giornale Radio   Pagina Instagram di Giornale Radio   Canale Youtube di Giornale Radio 24

Please publish modules in offcanvas position.