Roma, 19 ott. (Adnkronos Salute) - I medici italiani tornano a morire a causa di Covid-19. Le ultime vittime sono Ernesto Celentano, medico di famiglia di Napoli, e Giovanni Briglia, otorino del San Camillo di Roma, morto nei giorni scorsi allo Spallanzani. Salgono dunque a 181 le vittime registrate in Italia dall'inizio della pandemia, e ricordate in un elenco listato a lutto sul sito della Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei medici). "Si ricomincia". Lo afferma il presidente della Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei medici) Filippo Anelli, dopo la notizia della morte dei due colleghi. "Siamo vicini alle famiglie", continua Anelli, e "siamo preoccupati che queste scomparse segnino l’inizio di una nuova fase. La speranza è che le esperienze che abbiamo vissuto nella primavera scorsa si trasformino in insegnamento".
Coronavirus: salgono a 181 i medici morti, gli ultimi decessi a Napoli e Roma - Giornale Radio