Giornale Radio - Covid 19: Australia, vaccinazioni al via da metà febbraio
GR live
  • Russia: fiori sul luogo dell'omicidio in ricordo di Nemtsov

  • Al via restauro di Palazzo Farnese, cantiere da 5,6 milioni

  • Covid: Filippine, governo proroga lockdown a Manila

  • Russia: Borrell, Mosca si sta disconnettendo dall'Ue

  • Russia: abolito voto su ritorno statua simbolo Kgb a Mosca

  • Georgia: tende davanti al Parlamento, Melia venga liberato

  • Nigeria: liberati 42 ostaggi rapiti a scuola 10 giorni fa

  • Covid: casi di variante sudafricana in Croazia e Slovenia

  • Russia: sondaggio, 48% dei russi vuole Putin oltre il 2024

  • Cuba: dissidente prelevato a casa dalla polizia

  • Russia: fiori sul luogo dell'omicidio in ricordo di Nemtsov

  • Racconto Ancella torna in aprile su Hulu

  • Fisco:proroga per versamenti rottamazione e saldo-stralcio

  • Alitalia: Draghi incontra ministri,prima riunione su dossier

  • Orlando, semplificazioni per attivare Cig subito in campo

  • Bonaccini: se aumentano contagi chiudiamo altre scuole in E-R

  • Vaccini: Bertolaso, dopo over 80, priorità a chi lavora

  • Trasparenza filiera beni confiscati, Comuni rimandati

  • Russia: Borrell, Mosca si sta disconnettendo dall'Ue

  • Nigeria: liberati 42 ostaggi rapiti a scuola 10 giorni fa

Giornale Radio  - Covid 19: Australia, vaccinazioni al via da metà febbraio
Giornale Radio  - Covid 19: Australia, vaccinazioni al via da metà febbraio

Covid 19: Australia, vaccinazioni al via da metà febbraio

(Tempo di lettura: 1 minuto)
(ANSA) - SYDNEY, 8 GEN - Il piano nazionale di immunizzazione contro il coronavirus in Australia partirà a metà febbraio, con l'obiettivo di vaccinare circa 12,5 milioni di persone (metà della popolazione) entro giugno: lo ha annunciato il primo ministro Scott Morrison. Le vaccinazioni saranno gratuite e spetterà agli Stati e ai territori della federazione decidere se il vaccino debba essere obbligatorio per alcuni gruppi di persone, come gli operatori sanitari. L'Australia conta di ottenere l'approvazione del vaccino Pfizer da parte dell'autorità nazionale (la Therapeutic Goods Administration) entro fine gennaio. Il mese prossimo dovrebbe essere approvato anche il vaccino Oxford-AstraZeneca, di cui il colosso farmaceutico australiano CSL (Commonwealth Serum Laboratories) ha in produzione 50 milioni di dosi nei suoi laboratori di Melbourne. (ANSA).

 

.

Ultime Notizie

Testata Giornalistica “Italia Network News” Tribunale di Milano – Reg. n° 141 | Giornale Radio - Iscrizione al R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione – Reg. n° 33590

Licenza SIAE Multimedia: 202100000104 - Copyright ©2021 Luckymedia Srl - Società editoriale - P.IVA 02512190998

Privacy & Policy | Credits